Spaghetti ai germogli di soia

Se avete voglia di un primo piatto molto leggero ma saporito, magari dai sapori che ricordano l’Oriente e i suoi tanti meravigliosi prodotti, gli spaghetti ai germogli di soia potrebbero essere l’idea giusta che stavate cercando.

Una ricetta non solo decisamente light, ma anche estremamente facile da preparare e veloce, il che è un bene dato che non sempre si ha voglia di passare ore e ore ai fornelli. Nonostante i sentori orientali, gli spaghetti ai germogli di soia non hanno un gusto troppo particolare, per cui se li proponete ai vostri ospiti non rischiate assolutamente di scontentare qualcuno.
Anzi, verranno apprezzati per la loro leggerezza, che permetterà di gustare in tutta tranquillità anche un ottimo secondo piatto senza sentirsi già sazi. Se volete potete utilizzare meno aglio di quello da noi indicato, anche se la ricetta originale prevede 3 spicchi. Stesso discorso per il peperoncino: ne abbiamo utilizzato solo uno togliendo anche i semi, ma voi potete utilizzarne di più, se amate il piccante!

INGREDIENTI
Spaghetti: 400 g.
Germogli di soia: 200 g.
3 spicchi d’aglio
Semi di sesamo: q.b.
1 peperoncino
Prezzemolo: q.b.
Olio extravergine di oliva: q.b.
Sale: q.b.

PREPARAZIONE SPAGHETTI AI GERMOGLI DI SOIA

Prendete i germogli di soia, scolateli molto bene e fateli saltare in padella con un filo d’olio extravergine di oliva, quindi aggiungete il peperoncino sminuzzato e privato dei semi, l’aglio finemente tritato e mescolate molto spesso.

Mettete a cuocere la pasta in una pentola con abbondante acqua salata, quindi una volta cotta al dente scolatela  e mettetela a saltare nella padella contenente i germogli di soia. Aggiungete i semi di sesamo (c’è chi preferisce invece il sale al sesamo), date un’ultima mescolata e servite in tavola gli spaghetti ai germogli di soia, guarnendo con un pizzico di prezzemolo tritato.

No Replies to "Spaghetti ai germogli di soia"

    Lascia un commento

    Aggiorna le mie impostazioni privacy