Olio all’aglio

Semplicissimo da realizzare, profumato e perfetto per essere utilizzato su mille portate, l’olio all’aglio è un classico apprezzato da molte famiglie italiane.

Un intingolo che si prepara con due soli ingredienti: olio extravergine di oliva della migliore qualità possibile e spicchi d’aglio a volontà, almeno una decina per litro di olio. Potete mettere l’aglio intero o schiacciarlo leggermente, cosa che vi consigliamo se volete donare ulteriore gusto a questa preparazione che ricorda tanto i piatti mediterranei a noi cari.
Per ottenere un ottimo olio di oliva all’aglio è bene farlo riposare in un contenitore ermetico per almeno 3 settimane, venti giorni durante i quali dovrà stare in un luogo buio e fresco. Assicuratevi poi che l’aglio sia di origine italiana e non quello ad esempio cinese che, anche se più economico, ha un sapore molto meno gradevole e duraturo nel tempo.

INGREDIENTIOlio all'aglio
Olio di oliva extravergine: 1 l.
10 spicchi d’aglio

PREPARAZIONE OLIO ALL’AGLIO

Per prima cosa spellate gli spicchi d’aglio, quindi pestateli appena con il dorso della lama di un coltello e metteteli in un recipiente che si possa chiudere in maniera ermetica.

Ricopriteli di olio extravergine di oliva, quindi chiudete il recipiente e lasciate riposare il tutto in un ambiente fresco e buio per circa 3 settimane. Filtrate l’olio ottenuto e utilizzatelo per condire le insalate, primi piatti a base di pasta, bruschette e persino carni arrosto.

No Replies to "Olio all'aglio"

    Lascia un commento

    Aggiorna le mie impostazioni privacy