Coda di rospo in guazzetto

La coda di rospo in guazzetto è un secondo piatto di pesce caratterizzato da profumi e sapori tipicamente mediterranei come quelli delle olive, dei capperi e dei pomodorini.

Una ricetta di mare molto semplice e veloce, leggera in quanto a calorie e davvero squisita, se vi piace la coda di rospo. Un piatto perfetto per una cena invitante ma povera di grassi, rapida e colorata, insomma adatta a qualsiasi occasione. Logicamente il pesce va prima accuratamente lavato e curato e lo stesso occorre fare con i pomodorini e soprattutto le olive, un po’ laboriose da lavorare a meno che non le troviate già denocciolate.
Una variante della coda di rospo in guazzetto prevede l’utilizzo di un po’ di peperoncino, di solito ne basta uno, per rendere il piatto leggermente piccante, quel tanto che basta a dargli una marcia in più. Non tutti gradiscono però i piatti piccanti, specie se di pesce, per cui aggiungetelo solo in quantità ridotte, senza esagerare. Servite questo secondo piatto con i contorni più disparati, dall’insalata di patate lesse alle verdure grigliate, ma anche una fresca insalata ci sta benissimo.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE
Rana pescatrice: 1 kg.
Pomodori datterini e ciliegini: 500 g.
Olive verdi denocciolate: 50 g.
2 cucchiaini di capperi sotto sale
2 spicchi d’aglio
Prezzemolo: 225 g.
Olio extravergine di oliva: q.b.
Sale: q.b.
Pepe: q.b.

PREPARAZIONE CODA DI ROSPO IN GUAZZETTO

Tagliate la coda di rospo in tocchetti di grandezza omogenea. Coda di rospo in guazzettoIn una padella ampia versate 3 o 4 cucchiai di olio extravergine di oliva e mettetelo a scaldare con lo spicchio d’aglio spellato. Quando l’olio è caldo, aggiungete il pesce e fatelo rosolare per qualche minuto su tutti i lati, quindi rimuovetelo dalla padella e tenetelo da parte.

Nella stessa padella aggiungete i pomodorini lavati e tagliati a metà e fateli cuocere per circa 10 minuti, quindi aggiungete le olive tagliate a tocchetti e i capperi dissalati. Trascorsi 5 minuti aggiungete nuovamente il pesce, sfumate con il vino bianco e lasciate cuocere per altri 6-7 minuti o comunque fino a quando il sugo inizia ad addensarsi. Aggiustate di sale e pepe, guarnite con il prezzemolo e servite la coda di rospo in guazzetto ben calda.

No Replies to "Coda di rospo in guazzetto"

    Lascia un commento

    Aggiorna le mie impostazioni privacy