Calzone di cipolla

Il calzone di cipolla è una ricetta pugliese, un piatto della tradizione gastronomica della regione e soprattutto della città di Bari. Ogni famiglia barese (e delle zone limitrofe) possiede la propria versione di questa ricetta vecchia di secoli.

È difficile dire quale sia la ricetta originale di questo calzone, pertanto noi vi proponiamo quella che ci ha più colpiti, ovviamente da preparare con prodotti locali e dei quali conoscete la provenienza. La qualità degli ingredienti è tutto, in questo buonissimo piatto da gustare come antipasto o come piatto unico, per una cena informale tra amici.
Per il calzone di cipolla potete utilizzare cipolle bianche o rosse, come preferite, l’importante è stufarle a dovere e cuocerle per bene, altrimenti restano dure e poco gradevoli di sapore. Dato che per preparare questa ricetta pugliese occorrono anche olive nere, noi vi consigliamo, se le trovate, di utilizzare proprio olive provenienti dalla Puglia (noi in tal senso siamo fortunati, avendo amici di Conversano che ci mandano almeno due volte l’anno una cassa di prodotti della zona). Vedrete che delizia!

INGREDIENTI
Farina: 500 g.
Cipolle: 1,5 kg.
12 olive nere
Parmigiano Reggiano grattugiato: 30 g.
Lievito di birra: 25 g.
Acqua tiepida: q.b.
Olio extravergine di oliva: q.b.
Sale: q.b.

PREPARAZIONE CALZONE DI CIPOLLA

Dedicatevi come prima cosa all’impasto del calzone. Disponete una fontana di farina sulla spianatoia, quindi versate 300 ml. di olio extravergine di oliva al suo interno e sciogliete il lievito in un po’ di acqua calda, che andrete a versare sempre al centro della fontana. Impastate pian piano e unite il sale e un po’ di acqua, mano a mano, per far addensare bene l’impasto. Quando il vostro panetto risulta liscio e della giusta consistenza, mettetelo in frigorifero a riposare.

Nel mentre, dedicatevi alla preparazione del ripieno. Sbucciate e affettate le cipolle, mettetele in un recipiente contenente acqua fresca per una decina di minuti, quindi scolatele e stufatele in padella a fuoco molto basso, per circa un paio d’ore. A pochi minuti dal termine della cottura, aggiungete anche le olive tagliate a tocchetti (meglio se a rondelle) e, dopo aver spento il fuoco, il formaggio grattugiato. Aggiungete un pizzico di sale e lasciate da parte.

Riprendete l’impasto che era in frigo e dividetelo in due parti, che farete diventare due dischi di pasta con l’aiuto di un mattarello. Prendete una teglia, oliatela e disponeteci sopra il primo disco. Coprite con il ripieno a base di cipolla, quindi chiudete con il secondo disco di pasta. Chiudete bene i bordi del calzone, spennellate con dell’olio e cuocere in forno a 220°C. Quando il calzone di cipolla è ben cotto, prelevatelo dal forno e tagliatelo a fette, quindi servitelo in tavola.

No Replies to "Calzone di cipolla"

    Lascia un commento

    Aggiorna le mie impostazioni privacy