Bistecca alla tartara

Pare che la bistecca alla tartara, una ricetta molto antica e gradita persino agli Zar di Russia, derivi il proprio nome dall’usanza del popolo dei Tartari di ammorbidire la carne tenendola sotto le selle dei loro cavalli.

Ora, non sappiamo se effettivamente le cose stiano così, ma quel che è certo è che questo secondo piatto di carne è molto delicato in quanto a consistenza ma al tempo stesso assai saporito. La steak tartare, così è chiamata all’estero, è una ricetta davvero molto semplice da preparare e bellissima da vedere, ma necessita di ingredienti di prima scelta se si vuole fare bella figura con i propri ospiti.
La bistecca alla tartara, data la sua freschezza, è un piatto particolarmente indicato per una cena estiva. Ma di quali ingredienti abbiamo bisogno per preparare questo piatto? Sicuramente di un uovo freschissimo, di salsa Worcester, di senape, di capperi, di una cipolla rossa e di succo di limone. Ma la cosa più importante è che la carne di vitello sia veramente di primissima scelta. Altrimenti si rischia un flop clamoroso…

INGREDIENTI PER 4 PERSONE
Filetto di vitello: 500 g.
4 tuorli d’uovo
1 cipolla rossa di Tropea
1 cucchiaio di capperi
2 cucchiai di salsa Worcester
4 cucchiaini di olio extravergine di oliva
1 cucchiaio di senape
Succo di limone: q.b.
Prezzemolo: q.b.
Sale: q.b.
Pepe: q.b.

PREPARAZIONE BISTECCA ALLA TARTARA

Procuratevi un tagliere e, con l’aiuto di un coltello molto affilato, tagliate il filetto di vitello prima a fette sottili e poi fatelo a pezzetti molto piccoli. Una sorta di tartare, diciamo. Prendete i capperi, sbucciate la cipolla e tritate questi due ingredienti, unendoli poi alla carne. Condite la carne spremendovi sopra il succo di un limone e aggiungendo anche senape, prezzemolo fresco tritato, salsa Worcester, pepe e olio extravergine di oliva.

Mescolate e ricavate quattro porzioni di carne. Ciascuna da disposta al centro del piatto da portata e, al centro della carne, scavate un incavo, magari aiutandovi con un cucchiaino. All’interno della carne deponete con delicatezza un tuorlo d’uovo molto fresco. A questo punto potete servire in tavola la bistecca alla tartara.

No Replies to "Bistecca alla tartara"

    Lascia un commento

    Aggiorna le mie impostazioni privacy