Ali di pollo fritte in salsa d’aceto

Se avete visitato almeno una volta gli Stati Uniti d’America, non potete non aver assaggiato le mitiche ali di pollo fritte, che negli USA chiamano “fried chicken wings”. Oggi vi proponiamo una versione rivista, le ali di pollo fritte in salsa d’aceto, davvero golosissime.

Una ricetta classica americana rivisitata in salsa nostrana, dato che l’aceto è uno degli ingredienti tipici della cucina mediterranea. Si tratta di una ricetta peraltro semplicissima e molto veloce: l’unica operazione un po’ noiosa è quella che prevede di fiammeggiare le ali di pollo, così da eliminare la peluria presente sul volatile.
La particolarità di questo goloso e non troppo dietetico secondo piatto è la salsa da cui viene accompagnato. Un intingolo che si prepara ovviamente con l’aceto ma anche con aglio e prezzemolo, oltre a un pizzico di sale e uno di pepe. L’importante è dosare bene l’aceto, che si deve sì sentire e percepire ma non deve risultare sgradevole, per cui fate eventualmente delle prove, partendo con un dosaggio inferiore (magari 2 cucchiai) e poi aggiungendone via via.

INGREDIENTIAli di pollo fritte in salsa d'aceto
8 ali di pollo
6 cucchiai di farina
1 mazzetto di prezzemolo
3 cucchiai di aceto
4 spicchi d’aglio
Sale: q.b.
Pepe: q.b.

PREPARAZIONE ALI DI POLLO FRITTE IN SALSA D’ACETO

Pulite con cura le ali di pollo, fiammeggiandole per rimuovere i peli presenti. Passatele nella farina, su tutti i lati, e friggetele in una padella contenente abbondante olio bollente. Nel frattempo tritate nel mixer il prezzemolo lavato e asciugato e l’aglio sbucciato, aggiungendo anche un filo di olio extravergine d’oliva e non meno di 3 cucchiai di aceto.
Una volta che questa deliziosa salsina è pronta, potete servire le ali di pollo fritte molto calde, accompagnate a parte da questo meraviglioso intingolo.

No Replies to "Ali di pollo fritte in salsa d'aceto"

    Lascia un commento

    Aggiorna le mie impostazioni privacy