Aglio marinato

L’aglio è un alimento che si ama o si odia. Per molti è difficilmente digeribile, ma l’aglio marinato la cui ricetta vi proponiamo di seguito è l’idea giusta per consumare questo alimento in maniera diversa.

L’aglio marinato nell’aceto di vino bianco e rosso e nel vino bianco secco può essere consumato come antipasto oppure essere utilizzato come ottimo condimento per primi o secondi piatti. Perdendo quel retrogusto forte e talvolta sgradevole, l’aglio così preparato diventa un alimento consumabile da tutti. Cosa che suggeriamo, dato che questa pianta spontanea ha svariate proprietà benefiche, la principale delle quali è l’abbassamento della pressione.
Certo di base deve piacervi questo aromatico ingrediente, che in natura nasce selvatico e che caratterizza così tanti piatti della cucina mediterranea. A proposito, se siete a corto di idee, vi ricordiamo anche il nostro articolo in cui parlavamo delle 10 ricette imperdibili se amate l’aglio.

INGREDIENTIAglio marinato
4 teste d’aglio
Aceto di vino bianco: 350 ml.
Aceto di vino rosso: 150 ml.
vino bianco secco: 500 ml.
Zucchero: 50 g.
4 bacche di ginepro
3 foglie di alloro
4 chiodi di garofano
Sale grosso: 50 g.

PREPARAZIONE AGLIO MARINATO

In una pentola versate il vino bianco, l’aceto rosso e quello bianco, le spezie, lo zucchero e il sale. Portate il tutto a ebollizione e, nel frattempo, spellate i vari spicchi d’aglio.. Una volta che il composto a base di aceto e vino è giunto al punto di ebollizione, tuffateci dentro l’aglio e lasciate bollire per un altro minuto aggiuntivo.

Dopo aver adeguatamente sterilizzato i vasetti in cui andrete a mettete l’aglio marinato, versate in ciascun contenitore del liquido, delle spezie e gli spicchi d’aglio. Dividete in parti uguali a seconda del numero di vasetti che utilizzerete. Chiudete ermeticamente i vasetti e lasciate che si raffreddino in un luogo buio e fresco.

No Replies to "Aglio marinato"

    Lascia un commento

    Aggiorna le mie impostazioni privacy