6 errori che rovinano la pasta fredda

Tutti noi aspettiamo l’arrivo della primavera ed ancor più dell’estate, sia per il sole e le giornate che si allungano, sia per le tante ricette sfiziose che si possono preparare in questo periodo dell’anno. Ad esempio la pasta fredda, che può essere realizzata in una miriade di varianti e con qualsiasi ingrediente vi piaccia o abbiate in dispensa e/o frigorifero. Ciascuno ha il proprio modo di preparare la pasta fredda: c’è chi aggiunge la mozzarella, chi è contrario, chi utilizza verdure sott’olio, chi solo prodotti di stagione, altri che la arricchiscono con wurstel o salsiccia, basilico, pomodorini ciliegia e via dicendo. Oltre agli ingredienti da utilizzare, però, è molto importante il modo di preparazione di queste golose “insalate”; ecco perchè vogliamo illustrarvi i 6 errori che rovinano la pasta fredda.
Dal condimento alla cottura, passando per la preparazione vera e propria e la quantità di ingredienti, sono tanti gli errori che possono essere commessi quando si prepara questo piatto tipicamente estivo, ottimo da portare anche al mare o se avete in programma una gita fuori porta, per un pic-nic. Provate i nostri consigli e fateci sapere se avete qualche altra avvertenza da suggerirci o qualche “trucchetto” per rendere ancor più buona questa delizia!

6. Lasciarla troppi giorni in frigorifero.

No Replies to "6 errori che rovinano la pasta fredda"

    Lascia un commento

    Aggiorna le mie impostazioni privacy