5 errori da evitare quando si cucinano i fagioli

I fagioli sono un ingrediente molto utilizzato nella cucina non solo italiana ma anche in quella del Centro e Sud America, in particolare. Questi legumi sono non soltanto buonissimi e nutrienti, ma anche facili da cucinare. occorre però fare attenzione a 5 errori da evitare quando si cucinano i fagioli.

Di varietà di fagioli ne esistono a decine, anzi a centinaia. Alcuni si prestano ad essere cotti in padella, altri nella pentola a pressione, altri ancora sono perfetti per preparare minestre e minestroni. Ecco perché abbiamo pensato di suggerirvi alcuni consigli pratici in merito alla cottura dei fagioli, un alimento indispensabile nella dieta quotidiana di chi non mangia carne, ad esempio.
Altro vantaggio dei fagioli è che costano relativamente poco: essendo economici, sia freschi che precotti, sono la soluzione ideale di chi vuole consumare un pasto a budget limitato senza rinunciare alla sostanza. Logicamente i fagioli freschi risultano più appetitosi, ma necessitano al tempo stesso di tempi di cottura decisamente più lunghi. Per non sbagliare e trarre il massimo del sapore da questo alimento, vediamo dunque quali errori compiamo più di frequente quando cuciniamo i fagioli.

1. Acqua di cottura: se state cucinando fagioli secchi, l’acqua di cottura (fredda) deve superarli di un dito; quelli freschi, invece, vanno cucinati con una quantità d’acqua che non li superi o sovrasti.

Immagine 5 di 5

No Replies to "5 errori da evitare quando si cucinano i fagioli"

    Lascia un commento

    Aggiorna le mie impostazioni privacy