5 consigli per far mangiare le verdure ai bambini

Spesso, anzi molto spesso anche se non sempre, il rapporto tra i bambini e le verdure è difficile. D’altronde si sa, per un bambino broccoli, zucchine, spinaci, fagiolini, melanzane, cavoletti di Bruxelles e altri tipi di verdure non sono così invitanti come un gelato o un piatto di patatine fritte (e come dar loro torto!), ma con un po’ di astuzia e qualche consiglio si può riuscire nell’impresa e dar loro un’alimentazione sana ed equilibrata. Diverse sono infatti le idee che possono aiutare i bambini a non “odiare” le verdure.

Ad esempio: prepararle insieme alla mamma, un modo piacevole per passare del tempo con loro e per farli sentire coinvolti e motivati, anche in cucina; oppure creare dei piatti divertenti dando spazio alla fantasia; o prepararle sotto forma di frullato magari mescolate a della frutta. Noi in questo caso ve ne proponiamo cinque: 5 consigli per far mangiare le verdure ai bambini. Se nemmeno questi consigli funzionano, non disperate e sperimentate nuovi metodi. Anzi, se ne conoscete alcuni, fatecelo sapere nei commenti qui sotto.

4. Coinvolgere il bambino: i bambini hanno bisogno di sentirsi coinvolti e motivati e allora possono aiutare nella preparazione affidando loro i compiti più semplici e meno pericolosi, come la composizione sul piatto .

No Replies to "5 consigli per far mangiare le verdure ai bambini"

    Lascia un commento

    Aggiorna le mie impostazioni privacy