Marmellata di uva

Se cercate marmellate e conserve tipicamente autunnali, la marmellata di uva è la ricetta che fa per voi. Semplice e buona, è perfetta per la merenda o la colazione.

L’uva, in autunno, può essere gustata davvero in mille modi. Ovviamente da sola, appena colta, succosa e profumata, oppure può essere utilizzata per una schiacciata toscana con l’uva, o messa sotto spirito, utilizzata per una crostata di frutta o trasformata in vino (in fondo anche questo è un utilizzo legittimo, no?). Trasformata in marmellata è eccezionale e può essere conservata per settimane o mesi, in appositi barattoli di vetro sterilizzati.
La preparazione di questa conserva è talmente semplice e intuitiva che i passi si contano sulle dita di una mano, così come gli ingredienti che sono appena tre. Uva matura, succo di limone e zucchero. Nient’altro, nemmeno acqua. L’unica cosa che dovete sapere, è che i tempi di preparazione della ricetta non sono esattamente brevi: si parla di circa 2 ore.

INGREDIENTIMarmellata di uva
Uva matura: 1,5 kg.
Zucchero: 300 g.
3 cucchiai di succo di limone

PREPARAZIONE MARMELLATA DI UVA

Lavate bene l’uva sotto l’acqua corrente fresca ed eliminate con pazienza i semi interni, che non devono essere presenti. Dopo averla pulita, mettete l’uva in una pentola e fatela cuocere a fiamma bassa, mescolando di continuo senza aggiungere niente altro. Lasciate andare per almeno 20 minuti, poi togliete l’uva dal fuoco e frullatela fino a ottenere una crema omogenea.

Unite il limone e lo zucchero, mescolate bene e mettete di nuovo il composto sul fuoco, cuocendolo e mescolandolo per almeno altri 60 minuti. Quando la marmellata di uva assume un colore più scuro e diviene densa a sufficienza, spegnete il fuoco e lasciate raffreddare il composto. Versate la marmellata in vasetti di vetro sterilizzati.

No Replies to "Marmellata di uva"

    Lascia un commento

    Aggiorna le mie impostazioni privacy