Grappa al miele fatta in casa

Se anche voi amate i distillati ed in particolar modo quelli fatti a casa vostra, che oltre ad essere buonissimi sanno anche regalare grandi soddisfazioni, allora la grappa al miele fatta in casa vi piacerà di sicuro. Il protagonista indiscusso di questa ricetta è il miele, anche se bisogna dire che per preparare la grappa al miele fatta in casa occorrono anche una scorza di limone, della cannella e dei chiodi di garofano.

Il miele è un ingrediente completo che, oltre ad essere sano, funge da dolcificante naturale, tanto da essere spesso utilizzato al posto dello zucchero nella preparazione di tisane, thè e camomille. In antichità poi, oltre a venire apprezzato per il suo ottimo sapore, il  miele serviva come rimedio per molte sintomatologie, ad esempio per combattere il raffreddore e la tosse. Se volete dunque addolcire la grappa, di natura secca e più amara, potete seguire la nostra ricetta.

INGREDIENTIgrappa al miele fatta in casa
Grappa: 1 lt.
Miele (tiglio, acacia o arancio): 50 g.
1 scorza di limone
1 stecca di cannella
3 chiodi di garofano

PREPARAZIONE GRAPPA AL MIELE FATTA IN CASA

Prendete un vaso ermetico e lasciatevi macerare per almeno 10 giorni la scorza di limone e le spezie, assieme al litro di grappa. Trascorsi questi 10 giorni, filtrate il composto e scaldate la grappa rimanente a bagnomaria: scioglietevi dentro il miele, mescolate bene, fate raffreddare ed imbottigliate, chiudendo ermeticamente.

Lasciate riposare la grappa al miele fatta in casa per almeno 3 mesi. Una volta pronta, la grappa al miele è squisita da sola oppure diluita nel latte bollente, se volete combattere influenze e raffreddori.

Grappa al miele fatta in casa

9 Replies to "Grappa al miele fatta in casa"

  • comment-avatar
    Elisabetta 24 giugno 2015 (00:03)

    Originalissima!! Una curiosità però… ma scaldando la grappa non evapora la grappa?
    Grazie a presto

    • comment-avatar
      guido 24 giugno 2015 (10:11)

      Ciao Elisabbeta! 🙂

      In effetti dovevo essere più specifico, ovvero l’acqua deve restare sotto i 70°C, in quel caso la grappa non evapora. Basta che sia calda a sufficienza da far sciogliere il miele e sei a posto 🙂

      Ciao ciao, a presto!

  • comment-avatar
    Anonimo 10 dicembre 2017 (12:27)

    Sarebbe meglio non passare i 40/45 gradi altrimenti il miele perde le sue proprietà benefiche.

    • comment-avatar
      guido 10 dicembre 2017 (12:35)

      Grazie dell’informazione, molto preziosa.

  • comment-avatar
    Enri Enri 10 luglio 2018 (17:39)

    Buongiorno. Da un po’ di tempo cerco la ricetta per la grappa al miele. A parte differenze di poco conto, come arancia la posto del limone o l’assenza di cannella, una differenza grande che spesso ho trovato è la quantità di miele. Qui ad esempio indica 50gr per un litro di grappa, da altre parti addirittura 500gr per litro. Come è possibile tutta questa differenza?

    • comment-avatar
      guido 10 luglio 2018 (17:42)

      Buonasera Enri 🙂
      In effetti dopo aver letto il tuo messaggio ho controllato un po’ in rete: la versione più gettonata è quella che riportiamo anche noi, con 50 grammi di miele. Penso sia possibile anche aumentare la dose, ma forse chi indica 500 grammi – un intero vasetto! – ha semplicemente digitato uno zero in più, perché gli altri riportano tutti tra i 50 e i 100 grammi. Prometto comunque di informarmi meglio 🙂
      Un caro saluto!

      • comment-avatar
        Enri Enri 10 luglio 2018 (17:46)

        Grazie. Che risposta veloce, allora prima di iniziare le operazioni attendo ancora un po’!

        • comment-avatar
          guido 10 luglio 2018 (17:51)

          Ci mancherebbe, anzi sono quesiti che vorrei fossero posti più spesso, così da documentarmi sempre meglio!
          Ad ogni modo nel frattempo ho continuato le ricerche e ho trovato ricette con un minimo di 40 grammi e un massimo di 90: diciamo che 50-60 grammi potrebbe essere un buon compromesso. Solo sul primo risultato che appare nel motore di ricerca più noto vengono riportati 500 grammi, ma ora più che mai penso sia proprio un piccolo refuso. Un barattolone di miele sarebbe davvero troppo 🙂
          Se sperimenterai la ricetta, non dimenticarti di farci sapere come è venuta e quale dosaggio hai utilizzato.
          A presto!

          • comment-avatar
            Enri Enri 10 luglio 2018 (18:16)

            Ok, credo che a questo punto usero come dici sui 50-60gr per litro circa, andrò ad occhio. Considerando che ho un barattolo da 500gr me ne uscirà un bel po’! Magari provo dosaggi differenti per litro, se riesco.

Lascia un commento

Aggiorna le mie impostazioni privacy