Distilleria Nardini

La Distilleria Nardini, fondata da Bortolo Nardini a Bassano del Grappa (Vi), ha una storia antica, ultracentenaria, dato che l’azienda è stata fondata nel 1779. Questo la porta ad essere la più antica distilleria d’Italia, la prima distilleria a vapore del Belpaese ed una delle più grandi non solo a livello nazionale ma anche mondiale. E’ dunque a fine ‘700 che Bortolo apre la sua prima distilleria con annessa grapperia, situata sul Ponte Vecchio di Bassano, un ponte assai celebre, disegnato da Andrea Palladio e simbolo della cittadina. Dopo quasi 250 anni la grapperia è rimasta immutata e può fregiarsi del titolo di Locale Storico D’Italia. E’ nel 1860, dopo 80 anni di attività, che arriva la prima vera, grande innovazione: la tradizionale distillazione a fuoco diretto viene sostituita con quella a vapore, che dona al distillato quell’inconfondibile gusto e qualità che ancora oggi lo rendono celebre nel mondo.

Non solo momenti distilleria nardinidi gloria ma anche periodi bui per la Distilleria Nardini, come gli anni della Grande Guerra, tristi non solo per l’azienda ma per tutto il territorio. Ciò nonostante, questi anni difficili paradossalmente rappresentano anche un’opportunità per Nardini, dato che i soldati consumano la grappa come fosse acqua, per “meglio” affrontare le lunghe e fredde notti in trincea. Finita la guerra, la grappa rimane comunque molto popolare non solo tra gli adulti ma anche tra i giovani bassanesi. Altro periodo buio è rappresentato dalla Seconda Guerra Mondiale, con i distillati dell’azienda e molto spesso vengono sequestrati dai soldati e dagli ufficiali tedeschi: gli affari traballano ma ad un periodo opaco segue sempre un momento di splendore, come quello vissuto da Nardini negli anni ’50 e ’60.

L’azienda apre una nuova distilleria a Monastier di Treviso e vengono introdotte due importantissime novità: l’invecchiamento della grappa in botti di rovere e la distillazione sottovuoto, che permette di distillare a bassa temperatura ottenendo così un prodotto di qualità superiore. Questo delicato ed affascinante processo di proddistilleria nardini 2uzione della grappa viene tramandato di generazione in generazione, con passione immutata ma con sempre più attenzione all’innovazione. Il risultato è un prodotto (anzi dovremo dire prodotti, perchè sono molti) strepitoso, il cui sapore ed il cui profumo pervadono ogni parte del corpo, lasciandoci per un attimo sospesi a godere di tanta bontà.

Il legame tra la famiglia Nardini e la cultura si è consolidato nel corso dei secoli continuando a crescere fino ad oggi. La volontà di creare momenti di gusto e di grande valore si traduce anche nelle collaborazioni che l’azienda tutt’ora porta avanti per valorizzare il patrimonio artistico e le eccellenze italiane nel mondo. La famiglia Nardini è parte di Intrapresae Collezione Guggenheim, un progetto culturale internazionale che coinvolge prestigiose aziende italiane con l’obiettivo di sostenere iniziative artistiche promosse dalla Collezione Peggy Guggenheim di Venezia. Nardini sostiene anche l’OperaEstate, una kermesse di appuntamenti legati a teatro, musica, cinema e danza che ogni estate coinvolge la città di Basdistilleria nardini 3sano e il territorio Veneto. In questa occasione Bolle (in foto) si trasforma in palcoscenico esclusivo dedicato alla danza contemporanea che ogni anno ospita coreografi di fama mondiale per la creazione di spettacoli site specific.

Per maggiori informazioni:
Ditta Bortolo Nardini S.p.A.
Ponte Vecchio, 2
36061 Bassano del Grappa (Vi)
T +39 0424 227741
F +39 0424 220477
Web: http://www.nardini.it/

VOTA LA RICETTA
[Voti totali: 2 Voto medio: 5]

No Replies to "Distilleria Nardini"

    Leave a reply

    Your email address will not be published.