Trippa alla trevisana

La trippa alla trevisana è uno di quei piatti genuini e tradizionali, di povere origini, tipici del Veneto e in particolare della provincia di Treviso.

La trippa è un alimento gustosissimo e poco calorico (nonostante in molti siano convinti del contrario) ma che ad alcuni non è gradito, per via del suo sapore ma soprattutto dell’odore che emana in cottura, Un odore effettivamente non tra i più gradevoli, ma ampiamente giustificato dal risultato finale del piatto. A differenza di altre ricette con la trippa, quella alla trevisana non prevede l’utilizzo di pomodori.
Viene infatti dapprima sbollentata, sempre che non la acquistiate già semicotta dal macellaio, quindi rosolata con cipolla e pancetta e infine cotta nel brodo di manzo per un tempo piuttosto lungo, circa un’ora e mezza. I passaggi della ricetta della trippa alla trevisana sono davvero molto semplici da seguire, pertanto questa ricetta è consigliata davvero a tutti, anche ai cuochi meno esperti che potrebbero pensare si tratti di un secondo piatto complicato.

INGREDIENTI
Trippa di bovino: 750 g.
Pancetta di maiale: 50 g.
1 cipolla
Burro: q.b.
1 rametto di rosmarino
Brodo di carne: 500 ml.
8 fette di pane
Parmigiano grattugiato: 70 g.
Sale: q.b.
Pepe nero: q.b.

PREPARAZIONE TRIPPA ALLA TREVISANA

Riempite una pentola di acquaPiatto di trippa alla trevisana con Parmigiano leggermente salata e, quando bolle, scottatevi la trippa. A questo punto, dopo averla scolata, tagliate la trippa a striscioline e la pancetta a dadini. Tritate finemente la cipolla, quindi fate fondere il burro in una casseruola e mettete a soffriggere la pancetta per 3-4 minuti. Aggiungete anche la cipolla, fatela rosolare, poi unite anche la trippa e il rosmarino e date una bella mescolata.

Irrorate bene il tutto con il brodo caldo e lasciate cuocere a fuoco moderato per 90 minuti, con il coperchio. A fine cottura aggiustate di sale e pepe. A questo punto non vi resta che servire in tavola la trippa alla trevisana, che va cosparsa di Parmigiano grattugiato e servita assieme alle fette di pane casereccio, precedentemente tostate per un minuto o due in forno o in padella.

No Replies to "Trippa alla trevisana"

    Lascia un commento