Tajarin alla salsiccia

I tajarin alla salsiccia sono una ricetta tipica del Piemonte, un primo piatto a base di una pasta fresca molto simile alle tagliatelle, ma di dimensioni nettamente più piccole.

I tajarin sono molto spesso conditi con il classico ragù, ma noi abbiamo pensato di proporvi un delizioso sughetto alla salsiccia con verdurine. Una vera golosità, una ricetta molto semplice da preparare ma in grado di soddisfare i palati più raffinati. A rendere unico questo piatto ci pensa la salsiccia di Bra, un prodotto tipico piemontese che serve a preparare tantissime altre ricette tradizionali della zona. I tajarin alla salsiccia  sono anche piuttosto economici da fare: potete prepararli se avete ospiti in gran numero, dato che il sugo a base di salsiccia e verdure darà parecchio sapore alla pasta, anche se ne cucinate in grandi quantità!

INGREDIENTI PER 4 PERSONE
Farina: 500 g.
2 uova
4 tuorli
Salsiccia di Bra: 400 g.
Verdure a tocchetti (zucchine, carote, peperoni)
1/2 cipolla
1/2 bicchiere di vino bianco
Olio extravergine di oliva: q.b.
Sale: q.b.

PREPARAZIONE TAJARIN ALLA SALSICCIA

Disponete su di una spianatoia la farina,tajarin-alla-salsiccia a fontana. Al centro rompete due uova e versatele assieme ai tuorli. Impastate il tutto con energia, fino a quando l’impasto risulta elastico e omogeneo. Col composto formate una palla, che andrete a coprire con un canovaccio. Lasciatela riposare per 60 minuti circa e, trascorso questo tempo, coprite nuovamente di farina la spianatoia. Stendete una sfoglia molto sottile con l’impasto, quindi ricoprite i farina la parte superiore della sfoglia e poi arrotolatela formando un rotolo di pasta. Tagliate tanti tajarin spessi circa 3 millimetri e metteteli mano a mano in un vassoio, srotolandoli appena tagliati e lasciandoli riposare separati tra loro.

Pensate ora al sugo: in una padella versate un filo di olio evo, quindi tritate molto finemente la cipolla e versatela in padella. Fate soffriggere, quindi prendete la salsiccia di Bra fatta a tocchetti e i pezzetti di verdura già cotta in precedenza, magari zucchine e peperoni, e uniteli in padella al soffritto. Una volta che il tutto è ben rosolato, sfumate con il vino bianco. Lasciate asciugare, quindi mettete a bollire l’acqua per la pasta. Cuocete i tajarin e, una volta al dente, scolateli e tuffateli nella padella col sugo di salsiccia. Fate saltare in padella 1-2 minuti e servite i tajarin alla salsiccia ben caldi.

No Replies to "Tajarin alla salsiccia"

    Lascia un commento

    Aggiorna le mie impostazioni privacy