Stufato di lenticchie e salsiccia al timo

Il piatto unico che vi andiamo a presentare di seguito è una ricetta tanto semplice da preparare quanto gustosa ed economica. Si tratta dello stufano di lenticchie e salsiccia al timo, un secondo completo dal punto di vista nutrizionale e decisamente sostanzioso.

Si tratta di un piatto prevalentemente invernale, da servire nei mesi freddi, magari durante il cenone di Capodanno dato che, come noto, le lenticchie sono un alimento benaugurante, di buon auspicio per l’anno nuovo.
Ricche di proteine e di ferro, le lenticchie sono un alimento povero che si sposa molto bene con il maiale, ad esempio come i classici cotechino o zampone. Aromatizzato al timo e al basilico, questo ricco stufato vi sorprenderà, nonostante le sue umili origini. O forse dovremmo dire grazie alle sue origini, che confermano come i piatti poveri sono molto spesso i più buoni.

INGREDIENTI
Lenticchie: 350 g.
Passata di pomodoro: 400 g.
Salsiccia di maiale: 300 g.
1 bicchiere di vino bianco
1 cipolla
1 carota
1 costa di sedano
1 spicchio d’aglio
Olio extravergine di oliva: q.b.
Salvia: q.b.
Timo: q.b.
Basilico: q.b.
Brodo vegetale: q.b.
Sale: q.b.

PREPARAZIONE STUFATO DI LENTICCHIE E SALSICCIA AL TIMO

La prima operazione da fare è controllare bene le lenticchie, per controllare che non ci sia nulla tra loro (come piccolini sassolini o altro). Mettetele quindi a bagno, per un paio d’ore almeno, in una ciotola piena d’acqua. Trascorso questo tempo, sciacquatele e scolatele bene. Con cipolla, carota e sedano preparate il soffritto, che andrete a versate in una pentola assieme a dell’olio extravergine di oliva e allo spicchio d’aglio. Fate rosolare bene e unite le salsicce.

Quando l’aglio avrà preso colore eliminatelo e aggiungete anche le lenticchie, che vanno rosolate per alcuni minuti. Sfumate con il vino bianco e, quando questo evapora, aggiungete anche la passata di pomodoro, gli aromi e 2-3 mestoli di brodo molto caldo. Lasciate cuocere per 40-45 minuti, girando ogni tanto e unendo all’occorrenza del brodo, qualora la preparazione dovesse risultare troppo asciutta. Quando è cotto a puntino, servite lo stufato di lenticchie e salsiccia al timo in tavola, accompagnando con del pane fresco o magari della polenta cremosa.

No Replies to "Stufato di lenticchie e salsiccia al timo"

    Lascia un commento

    Aggiorna le mie impostazioni privacy