Stoccafisso alla ligure

Ricetta tipica della Liguria, conosciuta anche come “Brandacujun” o “stoccafisso accomodato”, lo stoccafisso alla ligure è un ricco secondo piatto a base di pesce, patate, capperi, olive, pomodori e acciughe.

Una ricetta ricca di gusto e che, come spesso accade per i piatti regionali, vanta numerose varianti a seconda della zona della Liguria in cui ci si trova; tuttavia un elemento in comune tra queste varianti c’è e si tratta dello scuotere la pentola con lo stoccafisso in maniera energica. Da qui il termine brandare, ovvero scuotere con vigore. Lo stoccafisso alla ligure è un piatto di lunga preparazione ma non complesso da realizzare, anzi; bastano un po’ di pazienza e qualche accortezza per ottenere un piatto semplicemente strepitoso. D’obbligo, anche se magari non consigliato dal galateo, fare scarpetta alla fine!

INGREDIENTIstoccafisso alla ligure
Stoccafisso: 600 g.
4 patate medie
2-3 spicchi d’aglio
2 acciughe
Prezzemolo: q.b.
Olive verdi: 100 g.
Pinoli: 50 g.
10 capperi
1 bicchiere di vino bianco
½ bicchiere di olio extravergine d’oliva
Sale: q.b.
Pepe: q.b.

PREPARAZIONE STOCCAFISSO ALLA LIGURE

Vediamo dunque come preparare lo stoccafisso alla ligure. Iniziate facendo bollire lo stoccafisso in una pentola piena d’acqua, dove dovete mettere anche le patate tagliate a tocchetti. Quando lo stoccafisso risulta cotto, prelevatelo dalla pentola, pulitelo della pelle, delle lische e delle spine e tagliatelo grossolanamente, anche con le mani; a questo punto prendete una padella e fatevi rosolare l’olio d’oliva con l’aglio, il prezzemolo, le olive, le acciughe, i capperi ed i pinoli.

Nella stessa padella aggiungete poi lo stoccafisso e le patate, aggiustate di sale e pepe e versate anche il bicchiere di vino; coprite la pentola con il suo coperchio e scuotetela con vigore, così da amalgamare bene gli ingredienti contenuti al suo interno. Fate cuocere il tutto per 30 minuti a fuoco lento, girando di tanto in tanto. Se volete potete servire lo stoccafisso con un buon sughetto di pomodoro, preparato aggiungendo qualche pomodorino a pezzetti durante l’ultima fase di cottura. Lo stoccafisso alla ligure è pronto per essere servito, buon appetito!

No Replies to "Stoccafisso alla ligure"

    Leave a reply

    Your email address will not be published.