Spaghetti con polipi alla napoletana

Spaghetti e polipi sono due ingredienti che troviamo spesso nei piatti tradizionali della cucina partenopea. Tra questi, gli spaghetti con polipi alla napoletana sono forse l’esempio migliore.

Un piatto ricco di sapore e sostanza, piuttosto facile da preparare anche se, come sempre quando si cucinano i polpi, occorre prestare attenzione alla loro cottura, perché tendono a diventare gommosi. La ricetta è certamente ricca e funge praticamente da primo e secondo, specie se abbondate con i polipi, come tendiamo a fare noi, da veri golosi.
Gli spaghetti con polipi alla napoletana possono tranquillamente essere preparati anche con polipi congelati, ma se scegliete quelli freschi il sapore sarà comunque migliore. Tuttavia quelli congelati tendono a risultare più teneri, per cui qualcuno li preferisce: a voi la scelta, vedrete che saranno comunque buonissimi!

INGREDIENTI PER 4 PERSONE
Spaghetti: 400 g.
4 piccoli polipi (circa 700 g. di peso)
1 spicchio d’aglio
Polpa di pomodoro: 400 g.
5 cucchiai di olio extravergine di oliva
1 ciuffo di prezzemolo
Sale: q.b.
Pepe: q.b.
1 peperoncino (facoltativo)

PREPARAZIONE SPAGHETTI CON POLIPI ALLA NAPOLETANA

Lavate bene e pulite i polipi, tagliandoli a tocchetti se sono grandi o a metà se avete scelto quelli più piccoli. In un tegame fate soffriggere l’aglio finemente tritato in un paio di cucchiai d’olio extravergine di oliva, quindi aggiungete i polipi, uno alla volta. Spaghetti con polipi alla napoletanaCoprite con il coperchio e lasciate cuocere per alcuni minuti, fino a quando i molluschi prendono una colorazione rossastra. A questo punto aggiungete anche il prezzemolo, la polpa di pomodoro, un pizzico di sale e uno di pepe.

Lasciate cuocere per altri 30 minuti circa, a seconda anche della grandezza dei polipi. Eventualmente potete saggiarne la morbidezza con i rebbi di una forchetta. Nel mentre, mettete a bollire l’acqua e fatevi lessare gli spaghetti. Quando questi sono cotti, scolateli e fateli saltare per un minuto nel tegame contenente il sugo, aggiustando con un pizzico di pepe e del prezzemolo fresco tritato. A questo punto non vi resta che servire gli spaghetti con polipi alla napoletana, fumanti, in tavola.

VOTA LA RICETTA
[Voti totali: 2 Voto medio: 5]

No Replies to "Spaghetti con polipi alla napoletana"

    Leave a reply

    Your email address will not be published.