Sciatt

Golosa specialità tipica della Valtellina, gli sciatt sono in buona sostanza delle frittelline di forma tonda che racchiudono al proprio interno un invitante cuore di formaggio filante.

Anche gli sciatt, come d’altronde i pizzoccheri (altra fantastica specialità valtellinese), sono realizzati con il grano saraceno insaporito da un bel bicchierino di grappa e diluito con dell’acqua gassata o della birra. La particolarità degli sciatt è logicamente il loro cuore di formaggio, che se gustato ancora molto caldo e filante risulta praticamente irresistibile.
Sarà un po’ come per le ciliegie… uno tira l’altro! Volendo seguire la ricetta originale, abbiamo utilizzato del formaggio Valtellina Casera, ma potete comunque optare per altri tipi a voi più graditi. Gli sciatt vengono solitamente serviti su un fresco letto di insalata, abitualmente cicoria ma anche qui potete scegliere quella che più vi aggrada. Se vi state chiedendo poi cosa significhi il termine sciatt, è presto detto: vuol dire rospo.

INGREDIENTI PER 35 SCIATT
Farina di grano saraceno: 200 g.
Farina 00: 100 g.
Valtellina Casera: 250 g.
Grappa: 20 ml.
Acqua minerale gassata: 350 ml.
Bicarbonato: 2 g.
Olio di semi per friggere: q.b.
Sale: q.b.

PREPARAZIONE SCIATT

Se volete preparare gli sciatt come si deve, dovete per prima cosa prendere una ciotola e mescolare le due farine, poi unite la grappa (ne volete sapere di più su questo distillato? Guardate un po’ qui) e Sciattstemperate il composto con una frusta, prima di versare l’acqua gassata a filo, mescolando di tanto in tanto. L’obiettivo è quello di ottenere un impasto omogeneo, che sia sì morbido ma al tempo stesso non troppo liquido. Ottenuto il composto, salate ed unite il bicarbonato, quindi coprite la ciotola con della pellicola e lasciatela in frigorifero a riposare per almeno 30 minuti.

Fin tanto che aspettate, tagliate il formaggio a cubetti grandi circa 2 centimetri; passati i 30 minuti, prendete una pentola capiente e scaldatevi l’olio. Tuffate un cubetto di formaggio alla volta nella pastella, quindi raccoglietelo con un cucchiaino e lasciatelo cadere nell’olio di semi bollente, procedendo così per tutti i cubetti di formaggio. Una volta che gli sciatt risultano ben dorati, prelevateli dall’olio e scolateli, lasciandoli asciugare su di un piatto con della carta assorbente da cucina. Serviteli molto caldi, accompagnandoli con dell’insalatina fresca.

VOTA LA RICETTA
[Voti totali: 1 Voto medio: 5]

No Replies to "Sciatt"

    Leave a reply

    Your email address will not be published.