Scialatielli allo scoglio

Gli scialatielli allo scoglio sono una ricetta di mare popolarissima dalle parti di Amalfi ed in tutta la Campania, anche se a dire il vero iniziano ad essere proposti con sempre maggior frequenza nel resto della penisola italica, in particolare nei ristoranti gestiti da personale di origine partenopea.

Questa ricetta di pesce, o sarebbeScialatielli allo scoglio meglio dire a base di molluschi e crostacei, prevede anche l’utilizzo dei pomodorini, immancabili nella cucina napoletana, dell’aglio, dell’olio di oliva e del prezzemolo: insomma tutti sapori classici e tipici della cucina mediterranea. 
Gli scialatielli sono un tipo di pasta veramente gustoso, caratteristico proprio di Amalfi e dintorni; non c’è casa o famiglia che non li proponga in maniera regolare, magari la domenica in occasione di un sontuoso pranzo con i parenti e gli amici. Per la preparazione degli scialatielli allo scoglio abbiamo deciso di utilizzare cozze e vongole, un must, ma anche calamari, gamberi e fasolari. Voi ovviamente potete ometterne alcuni o arricchire il piatto con ulteriori ingredienti.

INGREDIENTI
Scialatielli: 400 g.
Vongole: 300 g.
Cozze: 300 g.
Gamberi: 200 g.
Fasolari: 300 g.
1 calamaro
8-10 pomodorini
Prezzemolo: 30 g.
1 spicchio d’aglio
1 bicchiere di vino bianco
Olio extravergine di oliva: q.b.
Sale: q.b.
Pepe: q.b.

PREPARAZIONE SCIALATIELLI ALLO SCOGLIO

Iniziate dalla pulizia dei molluschi e dei crostacei: eliminate le teste, le code ed i gusci dei gamberi, pulite i calamari rimuovendo le interiora Scialatielli allo scoglio 2ed il rostro, quindi staccate i tentacoli e tagliateli a pezzetti assieme al corpo. Pulite bene le cozze, eliminando le barbe, dopo di che mettete le vongole a spurgare in una ciotola con acqua e sale per almeno 60 minuti. In una padella con dell’olio fate soffriggere l’aglio ed il prezzemolo, quindi versate le vongole, le fasolare, e le cozze. A questo punto coprite con il coperchio e lasciate che i frutti di mare si aprano.

Quando le valve dei molluschi si sono aperte, sfumate con il vino bianco secco, senza coperchio. Versate in padella i calamari, i gamberi ed i pomodorini tagliati a metà o a spicchi, quindi fate cuocere per 8-10 minuti. Prelevate metà dei frutti di mare, sgusciateli e rimetteteli in padella; prelevate la metà ancora col guscio e tenetela da parte, al caldo. Nel mentre, cuocete gli scialatielli e, quando risultano al dente, tuffateli nella padella con il sugo, assieme a mezzo mestolo di acqua di cottura. Mescolate bene, saltate per 2 minuti e servite gli scialatielli allo scoglio in tavola, guarnendo con i frutti di mare tenuti da parte.

No Replies to "Scialatielli allo scoglio"

    Leave a reply

    Your email address will not be published.