Scampi alla busara

Gli scampi alla busara sono un piatto di origine dalmata-istriana, oramai da molti anni diffuso anche in Veneto, in Friuli Venezia Giulia ed in Croazia.

L’origine più probabile del nome di questo delizioso piattoscampi alla busara (1) è quella che indica la busara come il recipiente in cui venivano cucinati gli scampi sulle barche dei pescatori, quando questi erano in alto mare intenti nella pesca. Gli scampi alla busara sono piatto tanto semplice quanto saporito, del quale esistono diverse varianti che vi andremo ad indicare a fondo pagina.

INGREDIENTI
Scampi: 1 kg.
Pomodori: 250 g.
2 spicchi d’aglio
1 bicchiere di vino bianco
Olio extravergine d’oliva: q.b.
Sale: q.b.
Pepe: q.b.

PREPARAZIONE SCAMPI ALLA BUSARA

Fate bollire l’acqua ed immergetevi per alcuni secondi i pomodori, poi scolateli e spellateli, dopo di che tagliateli a cubetti. Prendete gli scampi e lavateli con cura sotto l’acqua corrente, praticando loro un taglio netto sul dorso. In una padella antiaderente mettete un po’ d’olio, tritate quindi gli spicchi d’aglio e fateli rosolare nell’olio fino a quando non saranno dorati. Aggiungete gli scampi adagiandoli sul dorso, salateli, pepateli e fate cuocere per 3 minuti circa, infine sfumate con il vino bianco.

Una volta che il vino sarà evaporato prelevate gli scampi dalla pentola e metteteli da parte. Aggiungete il pomodoro al fondo di cottura e lasciate cuocere per 20 minuti a fuoco basso, dopo di che aggiungete ancora gli scampi nella padella e fate cuocere per ulteriori 7 minuti. Servite gli scampi alla busara ben caldi, accompagnati da crostini di pane abbrustoliti.

CONSIGLI
Se volete potete aromatizzare la salsa con del peperoncino o della paprika, anzi lo consigliamo. Inoltre se volete ottenere una salsa più densa, aggiungete del pan grattato.

No Replies to "Scampi alla busara"

    Leave a reply

    Your email address will not be published.