Salvia fritta in pastella

La salvia fritta in pastella è un perfetto antipasto, perfetta per un aperitivo o un buffet; semplicissima e molto veloce da preparare, la salvia fritta rappresenta una golosità quasi irresistibile ed apprezzata un po’ in tutta Italia. Per preparare della buona salvia fritta in pastella servono innanzitutto delle belle foglie sane di salvia, profumate e di un bel verde, che verranno poi intinte in una pastella fatta con farina, albume, olio e birra.

Se avete dunque in previsione una cena sfiziosa o se semplicemente volete provare un antipasto veloce ma che non richieda tanto tempo per essere preparato, la salvia fritta in pastella fa sicuramente per voi. Buon appetito!

INGREDIENTIMINOLTA DIGITAL CAMERA
Foglie di salvia fresca: 20 g.
Farina: 100 g.
Birra: 125 ml.
1 albume d’uovo
Olio extravergine d’oliva: q.b.
Sale: q.b.

PREPARAZIONE SALVIA FRITTA IN PASTELLA

Per preparare la salvia fritta dovete come prima cosa versare la farina in una ciotola, aggiungervi la birra molto fredda e mescolare salvia fritta in pastellacon una frusta; quindi aggiungete l’olio ed il sale ed una volta ottenuto un composto omogeneo coprite la ciotola con un canovaccio, lasciando riposare questa pastella per almeno mezz’ora. Ora prendete le foglie di salvia, lavatele ed asciugatele bene. Trascorsi i 30 minuti montate a neve un albume d’uovo ed un pizzico di sale, poi incorporatelo delicatamente facendo attenzione che non smonti.

Ora intingete le foglie di salvia una ad una nella pastella e quindi friggetele in abbondante olio caldissimo, rigirandole su ambo i lati; una volta che sono dorate, toglietele dall’olio con una schiumarola ed adagiatele su della carta assorbente così che perdano l’olio in eccesso. Salate le foglie di salvia fritte in pastella e servitele subito.

No Replies to "Salvia fritta in pastella"

    Leave a reply

    Your email address will not be published.