Risotto all’uva

L’autunno è una stagione straordinaria per colori, profumi e, non ultimi, favolosi ingredienti tipici di questo periodo dell’anno. Ad esempio l’uva, con la quale si può preparare un originale e saporito risotto all’uva.

Un primo piatto piuttosto creativo ma comunque di facile preparazione, reso ancor più bilanciato e saporito dalla presenza del prosciutto crudo e della robiola, aggiunta in fase di mantecatura. Per questo risotto vi consigliamo di utilizzare uva bianca, ma nulla vieta di sperimentare e di utilizzare quella nera. Con l’uva andremo a ottenere sia il succo con il quale sfumeremo il riso tostato, sia acini tagliati a metà o a quarti, se troppo grandi, perfetti per donare consistenza e guarnire il piatto prima di servirlo ai nostri ospiti.
Il risotto all’uva, che qualcuno potrebbe guardare con diffidenza (vi invitiamo sempre ad assaggiare, prima di giudicare!) è un mix esplosivo, perché il dolce di questo frutto viene contrastato dalla sapidità del crudo e dalla leggera acidità della robiola, formaggio che adoriamo. Ovviamente se non lo gradite potete sempre mantecare nel modo classico, ovvero con burro e Parmigiano. La ricetta non ne risentirà, anche se perderà parte delle sue note particolari che la differenziano dagli altri risotti.

INGREDIENTI
Riso Carnaroli: 350 g.
Uva bianca: 450 g.
Burro morbido: 80 g.
1 scalogno
Brodo vegetale: 1 l.
Robiola: 75 g.
4 fette di prosciutto crudo
Prezzemolo: q.b.
Sale: q.b.
Pepe rosa: q.b.

PREPARAZIONE RISOTTO ALL’UVA

Per realizzare un Risotto all'uvaottimo risotto all’uva, per prima cosa preparate il brodo vegetale e quindi scaldate le fettine di prosciutto crudo in una padella. Fate rosolare per un paio di minuti a fiamma alta, poi girate il prosciutto e lasciate andare per un altro minuto o due, fino a quando non risulta abbrustolito a dovere ma non bruciato. Prelevate il prosciutto e mettetelo da parte, poi sciacquate per bene l’uva, staccate gli acini e metteteli nel passaverdure, tenendone da parte 3-4 per la decorazione. Passate l’uva nel passaverdure e ottenete del succo, che andrete a mettere da parte. In una ampia padella mettete a sciogliere del burro a fiamma molto bassa: una volta sciolto, aggiungete lo scalogno finemente tritato e lasciatelo appassire per 8-10 minuti.

Mescolate spesso e, quando lo scalogno è appassito, unite il riso. Lasciatelo tostare per alcuni minuti, dopo di che sfumate con il succo d’uva. Una volta che quest’ultimo è evaporato, aggiungete il brodo caldo e fate cuocere a puntino il riso, aggiungendo eventualmente altro brodo se necessario. A fine cottura, spegnete il fuoco e lasciate mantecare il risotto aggiungendo i rimanenti acini d’uva, dopo averli tagliati a metà e privati dei semi. Unite anche la robiola e un pizzico di pepe rosa, quindi mescolate bene. Impiattate dopo aver aggiunto il prosciutto sbriciolato grossolanamente e il gioco è fatto, il risotto all’uva è pronto.

No Replies to "Risotto all'uva"

    Leave a reply

    Your email address will not be published.