Risotto allo speck

Primo piatto dal gusto deciso, il risotto allo speck è una ricetta molto veloce e semplice da eseguire, anche se questi non sono gli unici pregi del piatto. Questo risotto è infatti anche molto economico, dato che necessita di pochissimi, non costosi ingredienti.

Estremamente saporito, il risotto allo speck può essere preparato in due diverse varianti. La prima, che non abbiamo scelto, è quella che prevede l’utilizzo della salsa di pomodoro, aggiunta più o meno a fine cottura, mentre la seconda non ne prevede l’utilizzo e tende ad esaltare maggiormente il sapore dello speck. Le varianti possono comunque essere assai più numerose, dato che il risotto allo speck può essere arricchito dalla birra oppure dalla robiola, o ancora dal radicchio rosso e dal mascarpone. Qualsiasi variante decidiate di provare, quella che segue è comunque la ricetta base.

INGREDIENTIrisotto allo speck
Riso: 400 g.
Speck: 150 g.
Brodo: 1 l.
1 cipolla
Parmigiano: q.b.
Olio extravergine di oliva: q.b.
Sale: q.b.
Pepe: q.b.

PREPARAZIONE RISOTTO ALLO SPECK

Iniziate a preparare il risotto allo speck tagliando lo speck a dadini o a striscioline, quindi prendete una padella e metteteci un po’ d’olio extravergine di oliva e la cipolla finemente tritata. Fate soffriggere lo speck e, una volta che la cipolla risulta dorata, unite anche il riso, così da farlo tostare. Unite poi il brodo ben caldo, mano a mano, fino a che la cottura del riso risulta completata.

Infine, spolverate con del pepe e con il parmigiano grattugiato, facendo mantecare per un paio di minuti prima di servire in tavola. Come alternativa, potete preparare il risotto allo speck aggiungendo un po’ di salsa di pomodoro 3-4 minuti prima di servirlo in tavola.

VOTA LA RICETTA
[Voti totali: 2 Voto medio: 5]

2 Replies to "Risotto allo speck"

  • comment-avatar
    francesca 24 marzo 2015 (08:40)

    Buonissimo e bellissimo! 🙂

    • comment-avatar
      guido 24 marzo 2015 (08:45)

      Grazie mille Francesca 🙂

Leave a reply

Your email address will not be published.