Risotto alle ortiche

Il risotto alle ortiche è un primo piatto umile e semplice, delicato ma davvero buono. L’ingrediente principale è ovviamente l’ortica, una pianta erbacea che cresce in maniera spontanea nei campi incolti, nei boschi, lungo gli argini dei fiumi ed in prossimità di fossi e torrenti; le varietà di ortiche sono molto numerose, alcune hanno un sapore più delicato, altre più forte e deciso. Come tutti sappiamo, l’ortica ha proprietà urticanti che provocano arrossamento della pelle, prurito e, seppur non in maniera troppo intensa, dolore. Ciò nonostante, questa pianta rende alcuni piatti davvero deliziosi: non solo risotti ma anche gnocchi, zuppe, ravioli e pasta fresca. La cosa fondamentale è scegliere foglie tenere, fresche, che solitamente si trovano nella parte superiore della pianta. Il risotto alle ortiche, oltre ad essere molto buono, è anche un piatto super economico, dato che potete andare a raccogliere ortiche voi stessi (ovviamente muniti di guanti spessi!), ottenendo la materia prima a costo zero.

INGREDIENTIRisotto alle ortiche
Riso Carnaroli: 350 gr.
Ortica: 120 gr.
1 scalogno
Vino bianco: 85 ml.
Parmigiano: 45 gr.
Burro: 50 gr.
Brodo vegetale: 1 lt.

PREPARAZIONE RISOTTO ALLE ORTICHE

La prima cosa da fare, ovviamente, è raccogliere le ortiche, ricordando sempre di indossare dei guanti spessi che vi proteggano dalle piante; strappate solo le foglie più fresche, quelle tenere, e mettetele in ammollo in una bacinella, lavandole più e più volte con acqua e bicarbonato. fatto questo, scolate le foglie di ortica e strizzatele  per bene, quindi tritate finemente le scalogno e fatelo soffriggere in una padella con circa 30 grammi di burro. Unite poi le foglie di ortica e fate cuocere per alcuni minuti, mescolando di continuo, dopo di che unite il riso e fatelo tostare, avendo cura di continuare a mescolare bene.

Sfumate con il vino bianco e lasciate che questo evapori, quindi unite un paio di mestoli di brodo ben caldo e proseguite nella cottura, mescolando ogni tanto ed eventualmente aggiungendo altro brodo se il riso dovesse asciugarsi troppo. Quando il riso è ancora al dente, toglietelo dal fuoco, aggiungete parmigiano ed il resto del burro e mescolate con energia, lasciando infine riposare per un minuto o due. Il risotto alle ortiche va servito molto caldo.

No Replies to "Risotto alle ortiche"

    Lascia un commento

    Aggiorna le mie impostazioni privacy