Risotto ai finferli

Nel periodo autunnale non c’è niente di meglio dei piatti caldi, siano essi zuppe, pasta o risotti, in grado di scaldare il corpo e rinfrancare lo spirito; tra questi piatti figura senza dubbio il risotto ai finferli, gustoso ed al tempo stesso delicato. Il risotto ai finferli si distingue per l’inconfondibile aroma che sprigiona fin dal momento in cui lo si inizia a cuocere. Profumi e gusti autunnali dunque per questo risotto in cui l’elemento cardine è il finferlo, varietà di fungo che si trova prevalentemente in Trentino Alto Adige, tra la fine dell’estate e l’autunno. Molto apprezzati per il loro sapore intenso ma non eccessivo, i finferli hanno la forma di una trombetta e sono perfetti sia per un risotto che per un piatto di pasta, ma anche per accompagnare piatti tipicamente montani come polenta, sopressa (Vicentina) e formaggio fuso.

INGREDIENTIrisotto ai finferli
Riso arborio: 400 gr.
Finferli: 500 gr.
1 scalogno
Vino bianco: 250 ml.
Brodo vegetale: 500 ml.
Burro: 50 gr.
Parmigiano Reggiano: 40 gr.
Prezzemolo: q.b.
Sale: q.b.
Pepe: q.b.

PREPARAZIONE
Se volete ottenere un delizioso risotto ai finferli, per prima cosa pulite proprio i funghi: eliminate con un panno umido i residui di terriccio presenti sui finferli e poi, con l’aiuto di un coltellino, togliete la terra insinuatasi tra le lamelle dei funghi. Lasciate interi i finferli più piccoli e tagliate a pezzi quelli più grandi, infine metteteli da parte. Prendete una casseruola e fate rosolare lo scalogno finemente tritato in circa 20 grammi di burro: quando lo scalogno inizia a dorarsi, aggiungete anche il riso e lasciatelo tostare per 4-5 minuti, dopo di che unite anche i funghi.

Ora sfumate il riso con il vino bianco e fatelo assorbire completamente, poi incorporate un bel mestolo di brodo vegetale bollente e lasciate cuocere, aggiustando di sale. Ogni volta che il riso si asciuga, aggiungete del brodo, continuando la cottura per 15-18 minuti (magari assaggiate, giusto per sicurezza). Una volta che il riso è cotto, spegnete la fiamma e fate mantecare con il burro rimanente ed il Parmigiano Reggiano grattugiato. Infine, spolverate con il prezzemolo tritato e un pizzico di pepe, lasciando riposare il risotto ai finferli per un paio di minuti prima di servirlo in tavola.

VOTA LA RICETTA
[Voti totali: 1 Voto medio: 5]

No Replies to "Risotto ai finferli"

    Leave a reply

    Your email address will not be published.