Risotto ai carciofi

Il risotto si sa, può essere preparato in mille modi, uno dei quali è il risotto ai carciofi, una ricetta tanto semplice quanto saporita e nutriente.

La preparazione del risotto ai carciofi non è affatto elaborata, l’unico passaggio che richiede un po’ di tempo e di cura è la pulizia dei carciofi stessi, dai quali vanno eliminate le foglie esterne più dure, la barbetta ed i filamenti dei gambi. Per il resto il procedimento è invariato rispetto ai risotti classici.
Un piatto che può essere preparato tutto l’anno ma che ci sentiamo di consigliarvi in particolare per un pranzo o una cena autunnale o invernale, quando si sente maggiormente l’esigenza di un pasto caldo e sostanzioso. Se siete curiosi di conoscere la ricetta, vi lasciamo ai passaggi chiave che trovate poco più in basso. Buon appetito!

INGREDIENTI
Riso carnaroli: 400 g.
3 carciofi
3 cucchiai di Parmigiano Reggiano
Brodo vegetale: 1 l.
1 scalogno
Burro: 35 g.
½ limone
Prezzemolo: q.b.
Olio extravergine di oliva: q.b.
Sale: q.b.
Pepe: q.b.

PREPARAZIONE RISOTTO AI CARCIOFI

Come prima cosa dedicatevi alla pulizia dei carciofi, eliminando le foglie esterne più dure e le punte. Fatto questo tagliate in due i carciofi ed Risotto ai carciofieliminate loro la barbetta, quindi tagliate ogni metà in 2 ed immergete il tutto in una ciotola contenente acqua e succo di limone. In questo modo i carciofi non diverranno neri. Pulite anche i gambi, privateli dei filamenti esterni , sciacquateli ed immergete anch’essi nell’acqua acidulata, quindi dedicatevi alla preparazione del soffritto: prendete una padella e scaldate l’olio evo a fiamma bassa, unendo lo scalogno tritato e facendolo soffriggere.

In un’altra padella con un filo d’olio fate invece saltare i carciofi, dopo averli ben scolati e tagliati a fettine sottili; saltateli per 7-8 minuti, quindi metteteli da parte. In una casseruola scaldate un po’ d’olio e fate tostare il riso per 3 minuti a fiamma alta, quindi abbassate la fiamma ed unite il brodo vegetale molto caldo. Fate cuocere per circa 15 minuti, unendo un mestolo di brodo ogni volta che il riso vi sembrerà troppo asciutto. A metà cottura aggiustate di sale e pepe e, a 5 minuti dal termine della cottura, unite anche il soffritto di scalogno ed i carciofi. Portate a termine la cottura, quindi spegnete la fiamma e mantecate con il burro ed il Parmigiano Reggiano, mescolando per bene e lasciando infine riposare il risotto per 2 minuti abbondanti. A questo punto non vi resta altro da fare che servire il risotto ai carciofi in tavola molto caldo, quasi fumante.

No Replies to "Risotto ai carciofi"

    Leave a reply

    Your email address will not be published.