Portobello burger

Quando parliamo di hamburger o semplicemente di burger non c’è davvero limite alla fantasia. Anche per questo, oggi, abbiamo deciso di proporre il Portobello burger, uno sfizioso piatto nel quale il pane del classico panino è sostituito da cappelli di funghi portobello.

Esistono almeno 2-3 varianti di questo burger: la prima prevede che tra i cappelli di fungo si metta della carne di manzo, cipolla, pomodoro…. insomma, il classico purger con i funghi al posto del pane da hamburger, il bun. La seconda invece prevede una farcitura a base di scamorza, zucchine e melanzane. È questa la ricetta che vogliamo proporvi, diversa dal solito ma estremamente gustosa.
Il Portobello burger è poi arricchito da uno strepitoso olio al rosmarino che conferisce un aroma e un sapore eccezionale al piatto. Il tutto completato da un paio di cucchiaini di maionese, meglio se preparata in casa, immancabile in ogni burger che si rispetti! La cottura alla griglia o alla piastra di tutti gli ingredienti, funghi compresi, conferirà a questo originale panino un sapore davvero unico, rendendolo a tutti gli effetti un burger gourmet con cui stupire i vostri ospiti.

INGREDIENTI PER 4 BURGER
8 funghi portobello larghi (8 cm di diametro)
Zucchine (meglio se tonde): 100 g.
Melanzane tonde: 100 g.
Scamorza affumicata: 250 g.
Olio extravergine di oliva: 40 ml.
4 cucchiaini di maionese
4 foglie di radicchio
Rosmarino: q.b.
Sale: q.b.

PREPARAZIONE PORTOBELLO BURGER

Il portobello burger può essere preparato con carne Portobello burgerdi manzo oppure solamente con verdure. Noi vi illustreremo questa seconda versione, ma sappiate che se volete aggiungere anche dei burger di carne, basta scaldarli alla piastra per un tempo sufficiente affinché risultino ben cotti da entrambi i lati. Per prima cosa pulite bene i funghi: staccate il gambo e, con l’aiuto di un panno umido, pulite il cappello così da eliminare i residui di terriccio.
Mettete i funghi in un colino e cospargeteli di sale, affinché spurghino, per circa mezz’ora. Tagliate a fette la melanzana: dovete tagliare 4 fette spesse poco meno di un centimetro. Fate la stessa cosa con le zucchine tonde, che andrete a spurgare in un colino sempre per 30 minuti, dopo averle cosparse di sale. Nel mentre tritate bene il rosmarino e mettetelo in una ciotolina, quindi versate l’olio evo per creare un ottimo olio aromatico al rosmarino.

Eliminate il sale in eccesso dai funghi, tamponandoli con un panno bagnato in maniera delicata. Lavate bene le verdure sotto l’acqua corrente fresca e asciugatele. Tagliate a julienne il radicchio e fate a fette la scamorza: vi occorrono 4 fette spesse circa un centimetro. Spennellate i funghi, su tutti i lati, con l’olio al rosmarino. Con l’olio spennellate anche la scamorza e le verdure, quindi dedicatevi alla cottura dei vari ingredienti. Scaldate la piastra e, una volta calda, mettete a cuocere i funghi per circa 5 minuti per lato. Teneteli da parte e grigliate le verdure (circa minuti) e la scamorza (3-4 minuti). 
A questo punto andate a comporre il Portobello burger: prendete un cappello del fungo con la parte superiore rivolta all’ingiù e adagiatevi una fetta di scamorza, una di zucchina, una di melanzana, il radicchio rosso e un cucchiaino o due di maionese. Chiudete il burger con un altro cappello di fungo e servite ben caldo.

No Replies to "Portobello burger"

    Leave a reply

    Your email address will not be published.