Pollo in agrodolce cinese

Secondo piatto caratteristico della cucina asiatica e non solo della Cina, il pollo in agrodolce cinese è una ricetta sfiziosa e molto saporita, con i teneri bocconcini di pollo che vengono resi ancora più gustosi dalla presenza dei peperoni, della salsa agrodolce e, se gradite, anche dell’ananas.

Non sempre i piatti agrodolci riescono bene, dato che non è semplicissimo trovare il giusto equilibrio di sapori, ma il pollo in agrodolce cinese va comunque sperimentato, il risultato potrebbe sorprendere sia voi sia i vostri ospiti. Se amate la cucina orientale ed in particolare quella cinese, il pollo in agrodolce cinese potrebbe essere una bella scoperta, senza contare che, fatto in casa, risulta senza dubbio più leggero e meno unto di quello che magari avete mangiato al ristorante.

INGREDIENTI PER IL POLLO
Petto di pollo: 400 g.
1 peperone verde o rosso
Olio extravergine di oliva: q.b.
Olio di semi di arachidi: q.b.

INGREDIENTI PER LA SALSA
Passata di pomodoro: 300 ml.
4 cucchiai di salsa di soia
Aceto bianco: 50 ml.
Acqua: 50 ml.
Zucchero semolato: 75 g.
Maizena: 20 g.

INGREDIENTI PER LA PASTELLA
Farina 00: 50 g.
Maizena: 50 g.
Acqua: 11 ml.
1 cucchiaino di bicarbonato
1 pizzico di sale

PREPARAZIONE POLLO IN AGRODOLCE CINESE

Iniziate a dedicarvi al pollo in agrodolce cinese pollo in agrodolce cinesepreparando la salsa agrodolce. Per prima cosa mettete la passata di pomodoro in un pentolino, aggiungendo anche la salsa di soia, l’aceto, la maizena setacciata e lo zucchero. Mescolate per bene e mettete il pentolino sul fuoco. Fate andare fino a quando il tutto non sobbolle e si addensa leggermente. Nel mentre, tagliate il petto di pollo in tocchetti di forma cubica di circa 3 o 4 centimetri per lato. Dedicatevi ora alla pastella: prendete una capiente terrina e setacciatevi la farina, il bicarbonato e la maizena, poi aggiungete il sale e l’acqua  ed amalgamate il composto fino a quando non risulta omogeneo e senza grumi. Prendete i bocconcini di pollo ed immergeteli nella pastella, dopo di che scaldate l’olio di semi in una casseruola non troppo ampia ma profonda.

Quando l’olio risulta molto caldo, friggetevi pollo in agrodolce cinese 3qualche pezzetto di pollo per volta, fino a quando non risultano dorati al punto giusto. Successivamente prelevateli dalla casseruola e scolateli, mettendoli ad asciugare su un piatto con della carta assorbente. Mentre i pezzi di pollo si asciugano dell’olio, lavate il peperone verde o rosso e privateli sia dei filamenti bianchi interni che dei semi, quindi tagliatelo a pezzetti. Fate cuocere il peperone in padella con un filo di olio d’oliva per 6-7 minuti, poi, se avete deciso di utilizzarlo, unite anche l’ananas tagliato a pezzi e fate prendere sapore per circa 2 minuti. Unite nella padella con i peperoni e l’ananas anche i pezzi di pollo e la salsa agrodolce, mescolate con delicatezza e fate cuocere non più di 5 minuti. Il pollo in agrodolce cinese va servito subito, accompagnato da riso al vapore e verdure anch’esse al vapore.

Pollo in agrodolce

VOTA LA RICETTA
[Voti totali: 19 Voto medio: 3.4]

No Replies to "Pollo in agrodolce cinese"

    Leave a reply

    Your email address will not be published.