Pollo alla Kiev

Il pollo alla Kiev è un secondo piatto di origini francesi proposto per la prima volta sul finire del XVIII secolo. Il suo nome fuorviante, dunque, potrebbe trarre in inganno ma la ricetta non ha nulla a che vedere con le tradizioni culinarie ucraine.

Il pollo alla Kiev è divenutoPollo alla Kiev particolarmente popolare attorno alla metà degli anni ’60 ed al giorno d’oggi è apprezzato soprattutto nei Paesi del nord Europa, a partire dalla Gran Bretagna. La ricetta originale prevede che il petto di pollo contenga un ripieno di burro, aglio, prezzemolo e limone, il tutto servito con dell’insalata fresca e con delle patatine fritte, giusto per non farci mancare qualche caloria aggiuntiva. Se invece volete stare un tantino più leggeri, accompagnate questo piatto di pollo con delle verdure bollite e dei funghi trifolati.

INGREDIENTI
Petto di pollo: 4 fette abbastanza spesse
Burro: 150 g.
1 spicchio d’aglio
2 uova
½ limone
Pangrattato: 100 g.
5 cucchiai di prezzemolo tritato
Farina di grano tenero 00: 75 g.
Olio di semi di arachidi: q.b.
Sale: q.b.

PREPARAZIONE POLLO ALLA KIEV

Prendete 120 grammi di burroPollo alla Kiev 6 ed il prezzemolo e lavorateli in una terrina capiente, aggiungendo anche il succo di mezzo limone e l’aglio finemente tritato. Con l’aiuto di una frusta amalgamate bene tutti gli ingredienti. Una volta che otterrete una sorta di crema, coprite la terrina con della pellicola e fate riposare in freezer per alcuni minuti; nel frattempo battete le fette di petto di pollo, riprendete il composto e spalmate al centro di ogni fetta di carne il composto a base di burro. ripiegate le fette di pollo a metà e fermatele con alcuni stuzzicadenti, così da evitare che il ripieno fuoriesca in fare di cottura.

Prendete due piatti e versate in uno la farina e nell’altro il pangrattato, dopo di che in un terzo piatto sbattete le uova ed aggiungete un pizzico di sale. Passate le fette di pollo nella farina prima, nell’uovo sbattuto poi ed infine nel pangrattato, quindi scaldate 50 grammi di burro e dell’olio in una padella e fateci rosolare le cotolette di pollo. Cuocete per 5-6 minuti rosolando su entrambi i lati, aggiustando di sale; trascorsi questi minuti, trasferite il pollo su di una teglia foderata con carta da forno e cuocete in forno statico preriscaldato per 15 minuti a 180°C.

Pollo alla Kiev

No Replies to "Pollo alla Kiev"

    Leave a reply

    Your email address will not be published.