Pollo alla birra

Ricetta originaria del Belgio, il pollo alla birra è un gustoso secondo piatto caratterizzato, oltre che dalle tenere carni del pollo, anche da paprika, cipolla e da un paio di bicchieri di buona birra. Il pollo alla birra è un’alternativa sfiziosa ai classici modi di preparare il pollo, e se servito con della polenta grigliata e delle verdure di contorno risulta davvero speciale! La cottura con la birra regala alla carne del pollo un sapore davvero particolare, quasi unico, ma come è ovvio un’importanza fondamentale la riveste la scelta del tipo di birra e la sua qualità. Per non rendere la carne troppo amara, si consiglia la scelta di una birra bionda; questo piatto può essere cotto sia in padella che al forno ed in entrambi i casi il risultato sarà assolutamente sorprendente.

INGREDIENTIpollo alla birra
Pollo: 1,3 kg.
Birra bionda: 33 cl.
1 cipolla
1 carota
1 gambo di sedano
2 cucchiaini di paprika
1 pizzico di cannella in polvere
Burro: 80 gr.
Farina bianca: q.b.
Sale: q.b.

PREPARAZIONE
Iniziate a preparare il pollo alla birra lavando e fiammeggiando il pollo; fatto questo tagliatelo in 8 pezzi ed infarinatelo appena. Prendete le verdure e tagliatele a fettine sottili, quindi fatele rosolare in una padella con del burro già caldo ed unite i pezzi di pollo, che devono rosolare per bene prima che si possa aggiungere la birra.

Una volta aggiunta la birra, salate e coprite la padella, lasciando cuocere per 15 minuti circa; unite poi la paprika dolce e la cannella, disciolte in un po’ di acqua tiepida. Infine proseguite la cottura a tegame scoperto fino a quando il pollo non è cotto del tutto; servite il pollo alla birra ben caldo con della polenta e magari con delle patate arrosto.

VOTA LA RICETTA
[Voti totali: 2 Voto medio: 5]

No Replies to "Pollo alla birra"

    Leave a reply

    Your email address will not be published.