Polenta consa

La polenta consa emiliana è una ricetta molto simile alla polenta concia lombarda, un piatto ricco e sostanzioso perfetto da consumare nei mesi meno caldi dell’anno, in particolare in inverno.

Per preparare un’ottima polenta consa dovete innanzitutto fare un bel soffrittino che verrà poi utilizzato per farcire le fette di polenta, da disporre in forno a 170 gradi per una quindicina di minuti. Il tutto accompagnato da abbondante sugo di pomodoro e,come detto, da generose manciate di formaggio grattugiato, possibilmente Parmigiano.
La polenta consa può essere un ottimo piatto unico oppure fungere da contorno per accompagnare secondi piatti di carne, magari in occasione di un pranzo domenicale con i parenti.

INGREDIENTI
Farina gialla: 600 g. circa
1 cipolla
1 spicchio d’aglio
1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
Burro: 50 g.
Salsa di pomodoro: 500 g.
Acqua: q.b.
Formaggio grattugiato: q.b.
Sale: q.b.
Pepe: q.b.

PREPARAZIONE POLENTA CONSA

Iniziate preparando il sugo: Polenta consaprendete una padella e fate soffriggere la cipolla affettata in olio e burro, unendo anche lo spicchio d’aglio che eliminerete una volta che sarà imbiondito. Appassito il soffritto di cipolla, unite anche la salsa di pomodoro ed aggiustate di sale e pepe, quindi dedicatevi alla preparazione della polenta. In una pentola con 2 litri d’acqua versate 600 grammi di farina gialla e, quando la polenta è pronta, versatela su di un tagliere o un piano da lavoro e tagliatela a fette.

Disponete queste fette di polenta in una terrina imburrata, alternando uno strato di polenta ad uno di sugo e badando di conservare un po’ di questo sugo per dopo. Spolverate con il formaggio grattugiato e mettete la terrina in forno a 170°C per 15 minuti; trascorso questo tempo, dividete le porzioni di polenta consa in piatti individuali, condendola con il sugo rimasto e servendola non prima di averla spolverata con ulteriore formaggio.

No Replies to "Polenta consa"

    Lascia un commento

    Aggiorna le mie impostazioni privacy