Peverada

Ricetta di origini antichissime, risalente addirittura al Medioevo, la peverada o salsa peperata viene menzionata dapprima in uno scritto del 1148 come “piperata”, in accompagnamento alla carne di maiale.

Originariamente la ricetta prevedeva l’utilizzo del pepe, che venne però nel corso dei secoli sostituito dal peperone, decisamente più economico e facile da reperire. Il pepe e le altre spezie avevano infatti la ovvia funzione di mitigare il sapore di cibi spesso mal conservati e dal sapore oramai sgradevole.
Al giorno d’oggi con peverada intendiamo invece una salsa speziata di fegatini, perfetta su crostini o con le verdure; a seconda della zona gli ingredienti possono variare e comprendono aglio, capperi, acciughe, peperoncino piccante, sedano, aceto e molti altri ancora.

INGREDIENTI
4 fette di pane tipo toscano
Fegatini di pollo: 200 g.
Vino bianco: 5 cl.
Brodo di manzo: 5 cl.
Stigmi di zafferano: q.b.
1 pizzico di noce moscata in polvere
1 pizzico di cannella in polvere
2 pizzichi di pepe macinato
Olio extravergine d’oliva: q.b.
Sale: q.b.

PREPARAZIONE PEVERADA

Come prima cosa prendete una padellapeverada con 2-3 cucchiai di olio d’oliva e cuocete i fegatini; mentre questi cuociono, arrostite per bene il pane su di una piastra ben calda. Una volta che i fegatini sono cotti, tritateli molto finemente e stemperateli in padella, assieme al pane ed alle spezie, con un po’ di vino; il risultato è una salsa cremosa che potete aggiustare di sale a vostro piacimento.

Se volete per la vostra peverada medievale potete utilizzare i fegatini di maiale al posto di quelli di pollo, ricordando però che hanno un gusto più deciso (il che rende questa salsa ancor più simile a quella utilizzata quasi un millennio fa, che aveva un gusto piuttosto forte). Buon banchetto!

6 Replies to "Peverada"

  • comment-avatar
    Imperia 29 settembre 2014 (15:34)

    Would love to try this but there is a problem for me. Is there any way I could get this translated? Thanking you in advance. Sincerely, Mrs. G.

    • comment-avatar
      guido 29 settembre 2014 (16:27)

      Hello Mrs. G.

      Definitely, there’s a way to get it translated. If you are on a pc desktop, then on the right of the page you should see a Google Language Translate button. If you are using a mobile, simply scroll the page all the way down and past the “comments”, you should see the translate button.

      Let me know if that worked 🙂
      Cheers,
      Guido

      • comment-avatar
        Imperia 29 settembre 2014 (16:51)

        Thank you si

        • comment-avatar
          guido 29 settembre 2014 (16:51)

          that is awesome 😀
          I’m glad it worked 🙂

        • comment-avatar
          Imperia 29 settembre 2014 (16:53)

          Thank you sincerely Guido! I am trying to teach myself new things and when I am not sure, I ask. Again, my sincere thanks for the information.
          Mrs. G

          • comment-avatar
            guido 29 settembre 2014 (17:00)

            it was a pleasure 🙂
            And if you want some recipes already in english, I have another blog, you can find it at:

            en.kung-food.it

            It might be easier and there are some more recipes, and others will be added everyday.

            Thank you, my best regards to you 🙂

Leave a reply

Your email address will not be published.