Penne alla Ferdinando II

Le penne alla Ferdinando II sono un primo piatto tipico della tradizione gastronomica napoletana, una ricetta che, così vuole la tradizione, pare fosse molto gradita al Re delle Due Sicilie, Ferdinando appunto.

Proprio in suo onore i creatori del piatto lo vollero chiamare “alla Ferdinando II”, un po’ come avvenne per la pizza Margherita, che prese il nome dell’omonima regina. La ricetta originale prevede l’utilizzo del prosciutto cotto ma esistono varianti, altrettanto buone, nelle quali è invece presente lo speck, che si abbina ottimamente agli altri ingredienti.
A proposito di ingredienti, i principali sono: mozzarella di bufala, passata di pomodoro, Parmigiano Reggiano, basilico e alloro, oltre a sale, pepe, burro ed olio extravergine di oliva che sulle tavole italiane non possono mai mancare. Come tanti altri piatti partenopei, anche le penne alla Ferdinando II meritano assolutamente di essere gustate: ne rimarrete conquistati!

INGREDIENTI
Penne: 400 g.
Mozzarella di bufala: 200 g.
Passata di pomodoro: 500 ml.
Prosciutto cotto: 100 g.
Parmigiano Reggiano: 50 g.
Burro: 25 g.
Olio extravergine di oliva: q.b.
8 foglie di basilico
2 foglie di alloro
Sale: q.b.
Pepe: q.b.

PREPARAZIONE PENNE ALLA FERDINANDO II

Come prima cosa scaldate la passata di pomodoro Penne alla Ferdinando IIin una pentola con un filo di olio extravergine di oliva e 2 foglie di alloro. A cottura ultimata spegnete il fuoco ed unite il prosciutto tagliato a cubetti o a listarelle, il basilico ed il burro, che aiuterà a contrastare l’acidità del pomodoro e a donare alla salsa un sapore più delicato.

Mettete a cuocere la pasta in una pentola con abbondante acqua leggermente salata e, una volta al dente, versatela nella padella contenente il sugo allo speck; unite anche il Parmigiano e la mozzarella tagliata a dadini, mescolate bene e servite le penne alla Ferdinando II ben calde, dopo averle spolverate con del pepe nero.

No Replies to "Penne alla Ferdinando II"

    Leave a reply

    Your email address will not be published.