Pavlova

Di origini australiane la pavlova è un dolce davvero goloso. Costituita da una base di meringa coperta da panna e decorata con frutta fresca, questo torta ha una consistenza soffice e leggera, alla quale i più golosi non possono resistere. Se pur l’attribuzione di questo dolce non sia certa, ciò di cui si è sicuri è l’origine del suo nome che deriverebbe dalla ballerina russa alla quale è stato dedicato il dolce nei primi anni del ‘900, Anna Matveyevna Pavlova. Una torta dall’aspetto appariscente, la pavlova richiede un po’ di abilità nella preparazione, in particolare per la meringa che deve essere croccante all’esterno e molto soffice all’interno. L’abbinamento con frutta fresca poi, in particolare frutta dal retrogusto un po’ acidulo (come fragole, kiwi, le more e lamponi) rendono questa torta un dolce molto buono ed equilibrato, perfetto per stupire i propri ospiti.

INGREDIENTIpavlova
6 uova
Zucchero: 180 gr.
Aceto di mele: 250 gr.
Maizena: 1 gr.
Vaniglia: 15 gr.
Lievito chimico per dolci: 4 gr.
Sale: 1 cucchiaio
Panna liquida: 300 ml.
Frutta fresca a piacere (fragole, kiwi, lamponi, more)

PREPARAZIONEpavlova 3
Prima di tutto accendete il forno (statico) a 250°C. Iniziate poi con la preparazione della meringa. Prendete le uova (a temperatura ambiente), dividete i tuorli dagli albumi e quest’ultimi montateli a neve. Sempre sbattendo gli albumi unite il sale, il lievito per dolci e l’estratti di vaniglia. In una ciotola, a parte unite la maizena allo zucchero e aggiungete un po’ alla volta il composto delle uova precedentemente preparato, amalgamando bene il tutto. Infine aggiungete l’aceto ed il risultato sarà un composto sodo e cremoso.

Prendete il composto e adagiatelo sopra il piatto (che verrà messo in forno foderato con carta forno), formando un disco spesso con dei bordi leggermente rialzati. Abbassate il forno a 120°C e infornate la meringa per circa un’ora e mezza. Una volta pronta (dovrete ottenere una meringa dorata), spegnete il forno e lasciate raffreddare con lo sportello aperto. A parte montate la panna e una volta pronta ponetela sulla superficie della meringa (raffreddata). A questo punto prendere la frutta fresca, tagliatela e decorate la vostra Pavlova come preferite.

2 Replies to "Pavlova"

  • comment-avatar
    Paola 11 giugno 2015 (16:19)

    Non l’ho mai preparata, potrebbe essere la volta buona. Grazie 🙂

    • comment-avatar
      guido 11 giugno 2015 (22:57)

      Ciao Paola!
      Prima volta anche per me anzi per noi (lavoro di team eheheh). Però sono sincero, non essendo un super amante della panna, preferisco altri tipi di dolci!

Leave a reply

Your email address will not be published.