Patate fritte

Conosciute anche come patatine fritte, le patate fritte sono un alimento diffuso in tutto il mondo, anzi sono forse uno dei piatti più consumati a livello internazionale. Le patate fritte variano a seconda del Paese in cui vengono preparate: ad esempio in Belgio per friggerle si usa il grasso bovino “Blanc de bœuf“, mentre nella maggior parte dei casi vengono utilizzati oli vegetali, di oliva o di arachidi. Anche i nomi dati a questo alimento variano di zona in zona: in Nord America le patatine fritte sottili e croccanti si chiamano chips, mentre le patatine a bastoncino sono dette french fries o più semplicemente fries. In Inghilterra le patatine sottili sono le crisps, mentre chips è il nome dato a quelle a bastoncino, un po’ come in Australia, Sudafrica e Nuova Zelanda. In Italia il nome delle due versioni è il medesimo.

INGREDIENTIpatate fritte
Patate: 400 gr.
2 spicchi d’aglio
1 rametto di rosmarino
Olio d’oliva o di arachidi
Sale: q.b.

PREPARAZIONE PATATE FRITTE

Iniziate sbucciando le patate e tagliandole a bastoncini di circa un centimetro di lato; completata questa operazione mettete i bastoncini di patate in acqua molto fredda per circa 5 minuti, cambiando l’acqua dopo un paio di minuti. Scolate ed asciugate con cura le patate, quindi unite l’aglio sbucciato ed il rosmarino, dopo averlo lavato ed asciugato. Prendete una padella e mettetela sul fuoco con dell’olio, quanto basta per immergerci le patate e friggerle. Non appena l’olio inizia a fumare in maniera quasi impercettibile, immergete le patate con il rosmarino e l’aglio, lasciandole friggere per 10-15 minuti circa, anche a seconda della cottura desiderata. Dopo alcuni minuti ricordatevi di rimuovere lo spicchio d’aglio e una volta che le patate sono pronte, scolatele e lasciatele asciugare su della carta assorbente; salate e servite ben calde!

Patate fritte

VOTA LA RICETTA
[Voti totali: 1 Voto medio: 5]

No Replies to "Patate fritte"

    Leave a reply

    Your email address will not be published.