Patate al vino bianco

Quando si parla di patate, ci vengono in mente alcuni dei contorni più buoni e versatili in assoluto. Come le patate al vino bianco, un piatto semplicissimo che si sposa con tutto o quasi, dai secondi di carne a quelli di pesce.

Una ricetta che richiede solo una manciata di ingredienti e che risulta essere molto economica, anzi a costo quasi zero se escludiamo quello dei tuberi. Oltre alle patate vi basta procurarvi olio evo, vino bianco secco possibilmente di ottima qualità, brodo vegetale meglio se preparato in casa, sale, pepe e un ciuffetto di aneto.
Le patate al vino bianco sono di una semplicità unica, un contorno che può tranquillamente venire preparato anche da chi della cucina conosce solo le basi… e forse nemmeno quelle, tanto facile è la ricetta. Nonostante ciò, vedrete che sono davvero buonissime!

INGREDIENTIPatate al vino bianco contorno
Patate: 700 g.
Brodo vegetale: 500 ml.
1 bicchiere di vino bianco
Aneto: q.b.
Olio extravergine di oliva: q.b.
Sale: q.b.
Pepe: q.b.

PREPARAZIONE PATATE AL VINO BIANCO

Sciacquate le patate, quindi sbucciatele e tagliatele a spicchi o a tocchetti. Prendete una padella, scaldatevi un filo di olio extravergine di oliva e, quando questo è caldo, aggiungete le patate e bagnatele con il vino bianco.

Fate cuocere le patate a spicchi per circa 30 minuti o comunque fino a quando non risultano morbide a sufficienza. A metà cottura circa, aggiustate di sale e aggiungete anche un pizzico di pepe. Le patate al vino bianco vanno servite molto calde, magari guarnite con del finocchietto selvatico tritato o più semplicemente con del prezzemolo fresco, anch’esso tritato.

No Replies to "Patate al vino bianco"

    Leave a reply

    Your email address will not be published.