Pasta dell’artista

La pasta dell’artista è una ricetta molto semplice, un piatto nato dalla creatività di un nostro amico pittore e fotografo che, quando ci invita a casa sua, è solito deliziarci con questa delizia. Un primo semplice, ricco di sapore, caratterizzato dalla presenza del tonno, del pomodoro, della panna da cucina e della noce moscata, vero tocco in più.

Per la preparazione della pasta dell’artista vi consigliamo di utilizzare pasta corta, meglio se penne o pennette, ma ovviamente potete scegliere altri tipi di pasta, se lo ritenete opportuno o se semplicemente vi piacciono di più. Vi consigliamo poi di abbondare con il peperoncino (noi ne utilizziamo solitamente 3, di cui uno spezzettato e NON privato dei semi) e con la noce moscata. Se volete una variante più light di questa ricetta, potete eventualmente omettere la panna, ma il nostro amico artista ne sarebbe probabilmente risentito. Scherziamo, siete ovviamente liberi di variare a piacimento la ricetta. Buon appetito!

INGREDIENTI PER 4 PERSONEpasta-dellartista
Pasta (meglio penne): 400 g.
Tonno in scatola: 250 g.
1 spicchio d’aglio
2 pomodori da salsa
Noce moscata: q.b.
Panna da cucina: 75 ml.
3 peperoncini
Sale: q.b.
Olio extravergine di oliva: q.b.

PREPARAZIONE PASTA DELL’ARTISTA

Mettete a bollire l’acqua per la pasta e nel frattempo dedicatevi alla preparazione del sugo. Prendete una padella e fate soffriggere l’aglio intero sbucciato in 3 cucchiai di olio evo, aggiungendo anche un peperoncino tritato grossolanamente. Sbollentate i pomodori, privateli della buccia e tritateli grossolanamente o meglio ancora passateli nel passaverdura.

Uniteli in padella al soffritto assieme al tonno e ai due peperoncini rimasti, aggiustate di sale e lasciate cuocere un minuto, quindi aggiungete anche la panna da cucina e una spolverata di noce moscata e fate cuocere per 5-10 minuti, fino a quando la pasta non è al dente e il sugo si è leggermente ristretto. Scolate la pasta e versatela in padella assieme a mezzo mestolo di acqua di cottura, quindi saltate il tutto per un paio di minuti mescolando bene. Servite la pasta dell’artista molto calda e, una volta finito di mangiare la pasta, è obbligatorio fare scarpetta con del pane fresco!

No Replies to "Pasta dell'artista"

    Lascia un commento

    Aggiorna le mie impostazioni privacy