Pasta alla bolognese

A ragion veduta si può dire che la pasta alla bolognese sia uno dei piatti italiani più famosi a livello internazionale, uno di quei piatti che hanno fatto innamorare della cucina italiana gli stranieri. Sicuramente la preparazione di questa ricetta non è immediata ma se si segue passo passo la ricetta originale, quella che vi proponiamo, il risultato sarà magnifico. In questa versione della pasta con ragù alla bolognese, depositata il 17 ottobre 1982 presso la Camera di Commercio di Bologna dalla delegazione dell’Accademia Italiana della Cucina, si raccomanda di utilizzare un taglio di carne chiamato cartella, piuttosto grasso e posto sulla pancia del bovino. Tuttavia al giorno d’oggi, vista la sempre maggiore attenzioni da parte delle persone in materia di apporto di grassi, si utilizzano generalmente tagli più magri che accorciano al tempo stesso i tempi di cottura. Spesso nella pasta alla bolognese anche la pancetta viene sostituita dalla salsiccia, anch’essa molto saporita ma meno grassa.

INGREDIENTIspaghetti alla bolognese 2
Macinato di manzo: 300 gr.
Pasta: 400 gr.
Pancetta: 150 gr.
Vino rosso: 125 ml.
Latte: 200 ml.
Brodo di carne: q.b.
1 cipolla
1 carota
1 gambo di sedano
Salsa di pomodoro: 20 gr.
Sale: q.b.
Pepe: q.b.

PREPARAZIONE
La prima operazione da fare per la pasta alla bolognese è quella di tritare la pancetta, quindi mettetela in una padella e fate si che il grasso si sciolga. Mentre il grasso si scioglie, aggiungete nella stessa padella la cipolla tritata finemente e dopo alcuni minuti versate anche il sedano e la carota, sempre tritati. Una volta che la pancetta risulta ben rosolata e le verdure sono appassite, potete aggiungere la carne macinata; ora salate e lasciate cuocere a fuoco medio. Girate con una certa frequenza la carne macinata, fino a quando il liquido da essa rilasciato non evapora del tutto.

Alzate leggermente la fiamma e fate sì che la carne si rosoli per bene. Continuate a cuocere ed a far girare fino a che la carne non sarà ben rosolate, poi sfumate con il vino rosso; una volta che questo è evaporato, aggiungete il concentrato di pomodoro allungato in precedenza con un po’ di brodo. Fate cuocere a fuoco basso per 2 ore minimo, aggiungendo a mano a mano il latte; aggiungete sale e pepe a piacimento. Una volta che il ragù è quasi pronto, fate bollire l’acqua, salatela e versatevi la pasta (noi vi consigliamo le tagliatelle fresche emiliane, un classico). Se preferite utilizzare più pomodoro potete farlo, ma la ricetta originale prevede queste dosi; ciò non toglie che voi potete, anzi dovete adattarla ai vostri gusti personali. Buon appetito con la classica pasta alla bolognese!

VOTA LA RICETTA
[Voti totali: 1 Voto medio: 5]

1 Reply to "Pasta alla bolognese"

  • comment-avatar
    Paola 16 gennaio 2015 (09:25)

    Non con gli spaghetti!

Leave a reply

Your email address will not be published.