Pappa al pomodoro

Ricetta tipica toscana, in particolare di Siena, la pappa al pomodoro è un piatto povero di origine contadina, realizzato con pomodori pelati, pane toscano raffermo, basilico, aglio e olio extravergine d’oliva in abbondanza.

In origine questo piatto veniva preparato come recupero per il pane avanzato e d’inverno risultava perfetto come zuppa calda, mentre nei mesi temperati era servito a temperatura ambiente ed irrorato con foglie di basilico fresco e olio d’oliva in gran quantità. Ogni famiglia applica delle piccole variazioni a questa semplice ma gustosa ricetta, ad esempio si può aggiungere un soffritto di cipolle o porri o ancora un soffritto di carote, sedano e cipolle. La pappa al pomodoro divenne molto famosa al di fuori della Toscana grazie allo scrittore fiorentino Vamba ed alla cantante Rita Pavone che impersonava il bimbo protagonista del libro “Il giornalino di Gianburrasca“.

INGREDIENTIpappa al pomodoro
Pane toscano raffermo: 300 g.
Pomodori: 800 g.
Brodo vegetale: 1 l.
1 mazzetto di basilico
2 spicchi d’aglio
Pepe macinato: q.b.
Olio extravergine di oliva: q.b.
1 cucchiaino di zucchero
Sale: q.b.

PREPARAZIONE PAPPA AL POMODORO

Per prima cosa, per una buona pappa al pomodoro, tagliate il pane toscano a fette piuttosto sottili, che andrete a tostare infornandole per alcuni minuti in forno a 200°C. Passati 2-3 minuti, estraetele dal forno e lasciatele intiepidire per un minuto. A questo punto strofinateci sopra i due spicchi d’aglio, che avrete sbucciato in precedenza; scottate ora i pomodori nell’acqua bollente, per un minuto appena. Una volta scottati, scolateli e spellateli, dopo di che passateli al setaccio e raccogliete la passata mettendola da parte in una ciotolina.

Prendete un tegame di coccio antiaderente e disponetevi le fette di pane, poi passateci sopra la passata di pomodoro e brodo vegetale, abbastanza da ricoprirle del tutto; salate, pepate ed unite un cucchiaino di zucchero. Cuocete a fuoco basso per 45-50 minuti, così che il liquido possa evaporare; ogni tanto mescolate energicamente, così da ridurre il pane in pappa. A cottura ultimata, aggiustate di sale, spegnete il fuoco ed unite anche le foglie di basilico fresco spezzettate; la pappa al pomodoro va versata in piatti fondi ed irrorata con olio extravergine d’oliva in gran quantità.

VOTA LA RICETTA
[Voti totali: 1 Voto medio: 5]

No Replies to "Pappa al pomodoro"

    Leave a reply

    Your email address will not be published.