Panzanella

Se visitate la Toscana o se vi trovate a transitare per le splendide terre che l’hanno resa famosa in tutto il mondo, non potete non provare la panzanella, piatto estivo e rustico di derivazione contadina.

Ricetta povera e molto semplice che non necessita di alcuna cottura, la panzanella veniva generalmente consumata nei campi dai lavoratori che erano costretti a restare lontani da casa tutto il giorno. Il fatto che sia un piatto povero non toglie nulla alla sua squisitezza, ai suoi colori ed ai suoi profumi che la rendono assolutamente inconfondibile.
Gli ingredienti principali di cui è composta sono il pane raffermo (meglio ancora se utilizzate una pagnotta toscana), i cetrioli, i pomodori, il basilico, la cipolla rossa, l’aceto, l’olio, il sale ed il pepe. Facilissima da realizzare, è perfetta nei mesi più caldi dell’anno.

INGREDIENTI
Pane toscano: 400 g.
2 pomodori maturi da insalata
15 foglie di basilico
1 cipolla rossa
1 cetriolo piccolo
3 cucchiai di aceto di vino bianco
Olio extravergine d’oliva: q.b.
Sale: q.b.
Pepe nero macinato: q.b.

PREPARAZIONE PANZANELLA

Per realizzare la panzanella iniziate sbucciando la cipolla e tagliandola a fettine sottili, che dovete mettere da parte; sbucciate il cetriolo e tagliatelo a rondelle, mettendo anch’esse da parte. Lo stesso fate con i pomodori che dovete pulire, lavare e tagliare a pezzetti, eliminando i semi al loro interno. Prendete il pane toscano a fette e bagnatelo con Panzanellauna soluzione di acqua ed aceto (un cucchiaio circa); quando il pane si è ammorbidito dapprima strizzatelo e poi rompetelo in maniera grossolana con le mani, andando a metterlo in un’insalatiera.

Togliete la cipolla rossa dall’acqua di ammollo ed unitela ora al pane, poi aggiungete i pomodori, il cetriolo e le foglie di basilico spezzettate a mano, amalgamando con delicatezza con l’aiuto di un cucchiaio e condendo con olio extravergine d’oliva, sale e pepe. Date una seconda mescolata e, se lo ritenete opportuno, aggiungete altro aceto di vino. Lasciate riposare in frigorifero per un’oretta così che la panzanella prenda ulteriore sapore. La panzanella è ora pronta, ma ricordatevi di toglierla dal frigorifero circa 15 minuti prima di servirla in tavola, così che torni a temperatura ambiente.

2. Panzanella

No Replies to "Panzanella"

    Leave a reply

    Your email address will not be published.