Pane senza lievito

Conosciuto anche come pane azzimo, il pane senza lievito è una preparazione che, come facilmente intuibile dal nome, non richiede l’utilizzo del lievito. Proprio in virtù della mancanza del processo di lievitazione, questo pane può essere preparato molto più velocemente rispetto alle pagnotte tradizionali.

Tuttavia, affinchè il pane senza lievito sia pronto per essere infornato, è comunque necessaria almeno un’oretta di riposo dell’impasto. Ottimo per chi solitamente non digerisce bene i prodotti lievitati, questo pane è anche molto gustoso e perciò può essere provato da tutti. Si abbina perfettamente con tutto ma noi lo consigliamo accompagnato da salse come la tahina o il baba ghanouj, una deliziosa crema di melanzane mediorientale. Spennellato con un po’ d’olio di oliva poi, è ancora più buono!

INGREDIENTIpane senza lievito
Farina di manitoba (o altre farine): 350 g.
Acqua: 200 ml.
2 cucchiaini di olio extravergine di oliva
1 cucchiaino di sale

PREPARAZIONE PANE SENZA LIEVITO

Iniziate a preparare il pane senza lievito disponendo la farina a fontana sul vostro piano di lavoro; fatto questo versatevi un po’ alla volta l’acqua, quindi unite anche il sale ed impastate bene. Una volta che avrete ottenuto un composto sodo e compatto, andate a formare un panetto che dovete far riposare, coperto da uno strofinaccio, per almeno 60 minuti.

Trascorso questo tempo riprendete il panetto e ricavatene delle palline di impasto da stendere con il mattarello fino a raggiungere uno spessore di circa ½ centimetro. Prendete una leccarda da forno, foderatela con della carta antiaderente e disponetevi le forme di pane; spennellatele leggermente in superficie con l’olio d’oliva e mettetele a cuocere in forno preriscaldato a 200°C per 10-15 minuti circa. Una volta cotto, sfornate e servite in tavola il vostro favoloso pane senza lievito.

Pane senza lievito

VOTA LA RICETTA
[Voti totali: 1 Voto medio: 5]

2 Replies to "Pane senza lievito"

  • comment-avatar
    Flatdani 5 giugno 2015 (09:21)

    Ciao, complimenti per la ricetta. Una domanda: ma posso usare anche altri tipi di farina o c’è un motivo particolare per il quale hai usato la manitoba?

    • comment-avatar
      guido 5 giugno 2015 (09:23)

      Ciao! 🙂
      Grazie mille, gentilissima davvero… Certo certo puoi utilizzare altri tipi di farine anzi mi dai lo spunto per “sistemare”, alla voce ingredienti, specificando che ne possono essere utilizzate anche altre 🙂

Leave a reply

Your email address will not be published.