Orecchiette alle cime di rapa

Uno dei piatti tipici della cucina pugliese, in particolare della provincia di Bari, sono le orecchiette alle cime di rapa, dette anche “recchitelle” o “strascinati”.

La ricetta delle orecchiette alle cime di rapa non è complicata ed il suo segreto consiste nella qualità delle materie prime che consentono di ottenere un piatto strepitoso con pochi ingredienti. La pasta può essere fatta fresca, in casa, oppure potete utilizzare le orecchiette secche di semola di grano duro.
La caratteristica principale dell’orecchietta, come ben sapete, è l’essere rugosa e trattenere alla perfezione i sughi, il che la rende un tipo di pasta perfetto in ogni situazione. Se amate la cucina del sud Italia e in particolare la cucina pugliese, le orecchiette con le cime di rapa sono senza dubbio una delle primissime ricette da sperimentare a casa vostra.

INGREDIENTI
Orecchiette fresche: 500 g.
Cime di rapa: 1 kg da pulire
1 spicchio d’aglio
8 filetti d’acciuga sottolio
Peperoncino in polvere: q.b.
Olio extravergine d’oliva: q.b.
Sale: q.b.

PREPARAZIONE ORECCHIETTE ALLE CIME DI RAPA

Prendete innanzitutto le orecchiette, sia che le abbiate fatte fresche voi stessi o che siano quelle secche artigianali. Pulite quindi le cime di rapa, eliminando le foglie sciupate e gli steli esterni più fibrosi e duri. Tenete dunque solo le foglie e gli steli più teneri. Prendete le cimette e staccatele una alla volta dal torso, del quale eliminerete anche la parte più esterna; la sua parte interna, bianca e tenera, va invece tagliata a pezzetti. Mettete sul fuoco una pentola abbastanza capiente, piena d’acqua salata, e quando inizierà a bollire aggiungete le foglie, che necessitano di una cottura più lunga, e le orecchiette. Ricordate che la pasta fresca necessita di minor tempo per cuocere per cui se optate per le orecchiette fresche aggiungetele dopo circa 4-5 minuti.

Nel frattempo dedicatevi al soffrittoorecchiette alle cime di rapa (1): mettete sul fuoco un’ampia padella nella quale versare un po’ d’olio. Lasciatelo scaladare quindi unite l’aglio tritato (ma se preferite va bene anche intero o schiacciato), lasciate dorare e dopo aver spento il fuoco unite le acciughe sottolio affinché si sciolgano. Ora aggiungete le cimette nella pentola contenente le orecchiette e le foglie, mescolando bene per 3-4 minuti e terminando la cottura. Quando le orecchiette saranno cotte scolate il tutto ma conservata l’acqua di cottura che potrebbe servire per la mantecatura. Versate le orecchiette e le cime di rapa nella padella con il soffritto, cuocendo per 2 minuti a fuoco vivace e mescolando bene. Infine spegnete il fuoco ed aggiungete peperoncino, a seconda del vostro gusto personale. Il piatto è pronto!

VOTA LA RICETTA
[Voti totali: 2 Voto medio: 5]

2 Replies to "Orecchiette alle cime di rapa"

  • comment-avatar
    marilena 22 febbraio 2014 (12:34)

    Può una Pugliese verace come me non lodare questo piatto PAZZESCOOOO???? Complimenti rende proprio l’idea di quello che realmente è!!! Felice Giornata a Voi:-) e GRAZIE INFINITE della Vs visita e soprattutto del Vs gradimento:-) ne sono lusingata:-)

    • comment-avatar
      kung-food 22 febbraio 2014 (13:06)

      Grazie a te per questo bellissimo complimento 🙂
      Ho alcuni dei miei più cari amici che sono pugliesi ed ho imparato ad amare questo piatto! Lo metto nella mia personale top ten 🙂
      A presto!

Leave a reply

Your email address will not be published.