Lardo di Colonnata

Rivalutato in questi ultimi anni e sempre più apprezzato dagli chef e dai ristoratori, il lardo di Colonnata è un salume ad indicazione geografica protetta (IGP) tipico dell’omonimo paesino situato sulle Alpi Apuane, frazione del comune di Carrara. Il lardo di colonnata è prodotto con lardo di suino lasciato stagionare in conche di marmo di Carrara; in queste conche vengono riposti a strati alterni le falde di lardo di suino e la salata con i vari aromi: pepe, cannella, chiodi di garofano, coriandolo, salvia, rosmarino. Tali conche sono strofinate con aglio e vantano umidità e temperature particolari che conferiscono al lardo caratteristiche davvero uniche; controllate periodicamente, queste conche vengono coperte e riaperte solamente 6-10 mesi più tardi.
lardo di colonnata (1)

L’aspetto del lardo di Colonnata è di colore bianco lievemente rosato, mentre la sua consistenza è morbida e umida al tatto. Il suo sapore quasi dolce, delicato ma gustoso, è arricchito dalle erbe aromatiche e dalle spezie utilizzate nella lavorazione.

Il profumo è intenso e fragrante. Tagliato a fette sottili e gustato al naturale è il massimo, mentre in passato veniva utilizzato come condimento o come cibo povero per chi lavorava nelle cave.

Consigliamo di consumarlo con pane toscano abbrustolito e del buon vino, ideale per sgrassare il palato.

VOTA LA RICETTA
[Voti totali: 1 Voto medio: 5]

No Replies to "Lardo di Colonnata"

    Leave a reply

    Your email address will not be published.