Gnocchi di malga

Gli gnocchi di malga sono una ricetta tipica veronese, un piatto che si prepara soprattutto nella Lessina, la zona a nord della città di Giulietta.

Un primo piatto povero,Gnocchi di malga preparato da decenni e forse più, per il quale si utilizzano semplicemente acqua e farina, che vengono amalgamati assieme (l’acqua deve essere a 70°C) e poi conditi con burro, salvia e formaggio monte veronese, altra specialità tipica della zona. Gli gnocchi di malga sono anche conosciuti come “sbatui”, ossia sbattuti, nome che deriva proprio dal loro metodo di preparazione.
Preparazione che è sì semplice, ma non banale come alcuni potrebbero pensare. Tale impasto viene rovesciato su di un piatto e prelevato un po’ alla volta con l’aiuto di un cucchiaio bagnato, per far sì che non si attacchi al cucchiaio stesso. Dato che l’acqua necessaria per l’impasto deve essere a 70°C, potete utilizzare un termometro da cucina o in alternativa bollire metà dell’acqua necessaria e lasciare invece la restante a temperatura ambiente. Ovviamente se non riuscite a procurarvi del formaggio monte veronese (noi siamo in Veneto per cui solitamente non abbiamo problemi), potete in alternativa utilizzare del grana padano o altri tipi di formaggio stagionato.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE
Farina tipo 00: 500 g.
Acqua: 450 ml.
Formaggio monte veronese: 125 g.
Burro: 50 g.
Salvia: 120 g.
Sale: q.b.

PREPARAZIONE GNOCCHI DI MALGA

Mettete a bollire circa 225 ml. di acqua in un pentolino. Unitela poi all’acqua fredda e versatela a filo sulla farina, mescolando in maniera molto rapida con l’aiuto di un cucchiaio. Versate la pastella ottenuta su di un piatto e nel mentre mettete a bollire una pentola contenente acqua leggermente salata. Dopo aver bagnato un cucchiaio, ricavate dall’impasto delle piccole porzioni, dalla forma di gnocchi grezzi, e tuffatele nell’acqua bollente.

Lasciate cuocere gli gnocchi per circa 15 minuti, tempo che può variare leggermente in base alle dimensioni degli gnocchi che avete preparato. Nel mentre, in una padella fate sciogliere il burro e aggiungete la salvia, lasciando che prenda sapore per alcuni minuti. Quando gli gnocchi sono cotti, scolateli con l’aiuto di una schiumarola e tuffateli nella padella contenente il burro e la salvia. Spolverate in maniera generosa con il formaggio monte veronese grattugiato e servite in tavola gli gnocchi di malga caldi.

No Replies to "Gnocchi di malga"

    Leave a reply

    Your email address will not be published.