Frittata di spaghetti

“In cucina non si butta via niente” è questa la filosofia con la quale nasce questa ricetta: la frittata di spaghetti, un piatto facilissimo da preparare che unisce la praticità della frittata alla bontà della pasta. La frittata di spaghetti nasce infatti come “ricetta di recupero” che, nella sua versione più “vera”, viene preparata con gli avanzi del giorno prima. Si dice che questo primo piatto risalga alla tradizione napoletana ed alla cucina povera del Settecento, quando appunto gli avanzi del giorno precedente venivano riutilizzati con fantasia per creare nuovi piatti. Oggi la frittata di spaghetti è un piatto unico e veloce da preparare che può essere fatto tranquillamente anche con la pasta appena cotta che termina la sua cottura in un tegame, arricchita da uova, prosciutto e scamorza affumicata, per essere presentata alla fine come uno sformato.

INGREDIENTIFrittata di Pasta
Spaghetti: 350 gr.
Scamorza affumicata: 120 gr.
Prosciutto cotto: 150 gr.
Parmigiano grattuggiato: 60 gr.
4 uova
Olio extravergine d’oliva: q.b.
Sale: q.b.
Pepe: q.b.

PREPARAZIONE
In una ciotola sbattete le uova con una frusta da cucina, aggiungete il parmigiano, continuando a sbattere e insaporite con un pizzico di sale e pepe. A parte cuocete gli spaghetti (se non gli avete già avanzati) e a metà cottura scolateli. In una padella con l’olio fate rosolare il prosciutto tagliato a striscioline, disponete gli spaghetti e amalgamate sul fuoco per un minuto.

Trasferite poi il tutto nella ciotola con le uova sbattute, unite la scamorza a pezzettini e mescolate bene. Ungete un tegame dal bordo alto con dell’olio, distribuite gli spaghetti e informate a 180° per 12 minuti. A fine cottura estraete la pasta dal forno e sformatela nel piatto da portata: la frittata di spaghetti è bella e pronta.

No Replies to "Frittata di spaghetti"

    Leave a reply

    Your email address will not be published.