Finanziera ai funghi

Tipica della tradizione piemontese, in particolare della zona del Monferrato, la finanziera ai funghi è un secondo piatto davvero gusto che abbina diversi ingredienti tra loro per un mix davvero saporito.

Di antiche origini, questa ricetta sembra nascere nel Medioevo come piatto povero, realizzato con gli scarti della carne ( di pollo e bovino), per diventare poi verso il 1800 uno dei piatti preferiti dalle famiglie più ricche. Il suo nome deriverebbe quindi dal quel periodo, e dall’usanza di indicare con il termine “finanziera” proprio gli abiti che indossavano gli uomini ricchi, di finanza e i banchieri, ai quali sembrava piacesse molto questo piatto.
Esistono diverse versioni di questo piatto, in base alla zona nel quale viene preparato, e oggi vi presentiamo la versione piemontese, arricchita con i funghi, cetrioli sottaceto e sfumata con del vino rosso. Una autentica delizia per il palato. Ecco quindi la ricetta della finanziera ai funghi.

INGREDIENTI
Fegatini: 50 g.
Animelle: 50 g.
Cervella di vitello: 75 g.
Funghi: 50 g.
Creste di gallo: 50 g.
2 foglie di alloro
Cetrioli sottaceto: 25 g.
Vino rosso: 125 ml.
2 cucchiai di aceto di vino rosso
Farina 00: q.b.
Prezzemolo: q.b.
Salvia: q.b.
Brodo di carne: q.b.
Burro: q.b.
Sale: q.b.
Pepe: q.b.

PREPARAZIONE FINANZIERA AI FUNGHI

Come prima cosa dovete pulire e finanziera-ai-funghisciacquare bene i fegatini, le cervella, le creste di gallo e le animelle. Tagliateli a pezzi e fateli lessare in acqua bollente per circa 30 minuti. Una volta che la carne è ben cotta, scolatela e lasciatela intiepidire. Nel frattempo pulite i funghi e i cetriolini e tagliateli a piccoli pezzi. Prendete poi i pezzi di carne fateli rotolare nella farina e fateli rosolare in una padella nella quale è stata fatta sciogliere una noce di burro con alcune foglie di salvia. 

Quando i pezzi di carne avranno preso colore, aggiungete nella padella i cetriolini e i funghi. Sfumate con il vino rosso e fate evaporare l’alcool a fiamma alta. Appena sarà evaporato, abbassate la fiamma e lasciate cuocere ancora, mescolando ogni tanto e aggiustando di sale e  pepe. A fine cottura, bagnate la carne con l’aceto di vino e mescolate. Lasciate riposa per qualche secondo e la vostra la finanziera con i funghi sarà poi pronta per essere impattata. 

No Replies to "Finanziera ai funghi"

    Leave a reply

    Your email address will not be published.