Filetto al pepe rosa

Il filetto al pepe rosa è sicuramente più delicato di quello al pepe verde e grazie ad una prelibata salsa di panna, senape e brandy risulta un secondo piatto di carne perfetto sia per una cenetta romantica che per un’occasione particolare, come una ricorrenza o una cena più formale. Dal sapore delicato ma dal retrogusto lievemente piccante donato dalle bacche rosa, il filetto al pepe rosa può essere realizzato con bacche secche oppure in salamoia, indifferentemente. Sostanzioso ma al tempo stesso non invadente, questo piatto può essere realizzato anche nella variante più leggera, quella che prevede l’assenza della salsa di panna e senape e che si basa sulla semplice scottatura del filetto con il pepe rosa.

INGREDIENTIfiletto al pepe rosa
4 filetti di vitello
Burro: 30 gr.
Panna da cucina: 150 ml.
1 cucchiaino di senape
2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
Brandy: q.b.
Pepe rosa in grani: q.b.
Sale: q.b.

PREPARAZIONE
Prendete il mortaio e pestate al suo interno il pepe rosa in grani, pressandone circa mezzo cucchiaino su ambo i lati del filetto; prendete ora un tegame e fate scaldare il burro e l’olio fino a che non sono ben caldi. Mettete nel tegame, con delicatezza, i filetti e fateli cuocere a fuoco vivace, scottandoli da entrambi i lati ma lasciandoli indietro di cottura; toglieteli dal tegame e metteteli in una padella, quindi salateli e copriteli.

Nel primo tegame, quello in cui li avete scottati, versate un cucchiaino di senape, la panna, un goccio di brandy ed alcuni grani interi di pepe rosa, per poi cuocere a fiamma moderata. Passati alcuni minuti la salsa risulterà più densa e potete quindi rimettere in padella i filetti, così da far amalgamare per bene tutti i sapori di questo piatto, lasciando sulla fiamma per un paio di minuti. Aggiustate di sale e servite il filetto al pepe rosa ben caldo, con dell’insalata di contorno.

VOTA LA RICETTA
[Voti totali: 0 Voto medio: 0]

No Replies to "Filetto al pepe rosa"

    Leave a reply

    Your email address will not be published.