Fettuccine alla risciò

Ci sono giorni in cui un semplice piatto di pasta al pomodoro non ci basta. In quei giorni, quando abbiamo voglia di un primo goloso e cremoso, una valida idea sono le fettuccine alla risciò.

Una ricetta semplice nei passaggi ma ricca di ingredienti e conseguentemente anche di sapore, dato che oltre ai funghi porcini troviamo i piselli, la pancetta a cubetti, il sedano, i pomodori pelati, la panna e la cipolla. Un autentico trionfo di sapori e di consistenza, tanto che una porzione abbondante di queste fettuccine funge praticamente da piatto unico. Date anche le calorie di questo piatto, viene da sé che è maggiormente consigliato per il periodo invernale, quando un pranzo abbondante serve a scaldarci e a darci le energie necessarie per affrontare il resto della giornata.
Le fettuccine alla risciò sono anche economiche, dato che bastano appena 50 grammi di porcini per prepararle e tutti gli altri ingredienti sono comuni e poco costosi. Potete anche pensare di preparare le fettuccine all’uovo fatte in casa, ma vanno benissimo anche quelle che trovate in commercio, che vi faranno risparmiare tempo e fatica (anche se la soddisfazione di fare la pasta in casa non ha eguali).

INGREDIENTI
Fettuccine: 400 g.
Funghi porcini: 50 g.
Piselli: 100 g.
1 cipolla
2 pomodori pelati
Panna: 150 ml.
2 cucchiai di olio extravergine di oliva
1 costa di sedano
Pancetta a dadini: 50 g.
Sale: q.b.

PREPARAZIONE FETTUCCINE ALLA RISCIÒ

In un tegame fateFettuccine alla risciò primo piatto soffriggere la cipolla assieme a un cucchiaio di olio extravergine di oliva. Aggiungete il sedano tritato finemente, i funghi lavati e tagliati a fettine e la pancetta tagliata a dadini o a striscioline. Trascorsi alcuni minuti, aggiungete i pomodori (c’è qualcuno che preferisce non utilizzarli, noi siamo tra questi) e lasciate cuocere per circa 20 minuti. 

A metà cottura mettete a lessare la pasta in abbondante acqua leggermente salata e subito dopo unite nel tegame anche i piselli. Quasi a fine cottura versate anche la panna e lasciate andare sul fuoco per un minuto o due. Scolate la pasta, tuffatela nel tegame contenente il condimento e fate mantecare per un minuto le fettuccine alla risciò, dopo di che servitele in tavola ben calde.

No Replies to "Fettuccine alla risciò"

    Lascia un commento

    Aggiorna le mie impostazioni privacy