Fagioli al fiasco

Piatto della tradizione toscana, antico di secoli ma sempre buonissimo, in grado di trasportarvi quasi per magia nel passato, quando con pochi ingredienti ci si ingegnava per ottenere risultati strepitosi. Stiamo parlando dei fagioli al fiasco: bastavano una brace, un fiasco svuotato del vino, dei fagioli cannellini e delle spezie per ottenere un piatto ricco, completo, profumato e super gustoso. Il fiasco, svuotato del vino e riempito di fagioli e spezie, veniva fatto cuocere sopra alla brace per tutta la notte, con i fagioli che al mattino seguente erano pronti per essere gustati magari con del pane abbrustolito. Per preparare i fagioli al fiasco in casa, si può anche utilizzare una pentola piena d’acqua, ma se disponete sia di una brace che di un fiasco, vi consigliamo di seguire la ricetta classica (stando attenti a maneggiare il fiasco e a non scottarvi).

INGREDIENTIfagioli al fiasco
Fagioli cannellini secchi: 350 gr.
Olio extravergine d’oliva: 150 ml.
6 foglie di salvia
1 spicchio d’aglio
Pepe nero in grani: q.b.
Sale: q.b.
Pepe: q.b.

PREPARAZIONE
Come prima cosa, per degli ottimi fagioli al fiasco, abbiate cura di mettere in ammollo i fagioli per almeno 12 ore in un recipiente pieno d’acqua. Passate le 12 ore, scolate e risciacquate i fagioli sotto l’acqua corrente fredda e versateli nel fiasco assieme allo spicchio d’aglio sbucciato, alle 6 foglie di salvia ed all’olio extravergine d’oliva; a questo punto salate ed unite anche del pepe nero in grani e dell’acqua, così da coprire i 3/4 del fiasco. Chiudete il fiasco ed iniziate a cuocere i fagioli.

Se avete un camino, preparate la brace e collocatevi sopra il fiasco (andrebbe lasciato appena sospeso al di sopra della brace stessa), poi lasciate cuocere per circa 3 ore. Se non potete cuocere i fagioli in questa maniera, immergete il fiasco in una pentola d’acqua in fondo alla quale mettere un canovaccio ripiegato su se stesso più volte; cuocete per 5 ore andando ad aggiungere acqua nella pentola, mano a mano che evapora. A cottura ultimata, versate il contenuto del fiasco in una zuppiera, aggiustate di sale e pepe e condite con un filo d’olio. Siete pronti a tornare indietro nel tempo e gustare un piatto, i fagioli al fiasco, davvero molto antico.

VOTA LA RICETTA
[Voti totali: 4 Voto medio: 4]

No Replies to "Fagioli al fiasco"

    Leave a reply

    Your email address will not be published.